Real Madrid sponsor Liberbank
Esultanza dei giocatori del Real Madrid (Foto: Alterphotos / Insidefoto)

La crisi tocca anche il Real Madrid. Il club spagnolo sta infatti studiando la possibilità di chiedere ai suoi calciatori un sacrificio vista l’emergenza economica legata al coronavirus.

Secondo l’emittente spagnola “Cadena Ser“, i blancos avrebbero messo sul piatto due proposte: una riduzione del 12% qualora si tornasse a giocare, del 20% se la stagione venisse definitivamente interrotta. Il Real inizialmente non voleva ricorrere ad alcun taglio ma data la situazione di incertezza ha dovuto cambiare piani.

La squadra di basket avrebbe dato già il suo ok, ora la società sarebbe in attesa della risposta dei calciatori che in linea di massima avrebbero comunque dato la propria disponibilità a rivedere i compensi.

Per quanto ieri Toni Kroos abbia proposto una terza via: “Penso che gli ingaggi dovrebbero essere pagati per intero lasciando che poi ciascuno usi i suoi soldi per fare delle cose sensate“.