Logo Premier League (Photo by Dave Thompson/Getty Images)

Oggi, in una riunione degli azionisti della Premier League, i club hanno discusso in dettaglio come rispondere alla pandemia globale di COVID-19.

Innanzitutto, è stato ribadito che la priorità principale è quella di aiutare la salute e il benessere della nazione e delle nostre comunità, inclusi giocatori, allenatori, dirigenti, personale del club e sostenitori.

Nella riunione odierna sono state prese in considerazione le implicazioni sportive e finanziarie per i club della Premier League nonché per la FA, EFL e la National League.

Sono state inoltre avviate discussioni in merito alle agevolazioni finanziarie per i club a breve termine e, sebbene non vi sia un’unica soluzione, devono essere messe in atto misure per affrontare immediatamente l’impatto della caduta del flusso di cassa.

Criticamente, la Lega ha votato all’unanimità per avanzare fondi di £ 125 milioni alla EFL e alla Lega Nazionale, poiché è consapevole delle gravi difficoltà che i club della piramide calcistica stanno soffrendo in questo momento.