Tornei Champions Europa League
(Photo by John MACDOUGALL / AFP) (Photo by JOHN MACDOUGALL/AFP via Getty Images)

Dalla riunione tra la UEFA e le 55 Federazioni andata in scena nella giornata di ieri, è emersa la volontà del massimo organismo calcistico europeo di ripartire. L’idea è quella di dare priorità ai tornei nazionali, per poi proseguire con le coppe.

Proprio per Champions ed Europa League, stando a quanto riportato dal “Mirror”, la UEFA sarebbe al lavoro per studiare nel dettaglio il calendario delle due competizioni europee per provare a imbastire un programma per quando si riprenderà a giocare.

Il tabloid inglese spiega che in relazione alle coppe, la priorità della UEFA sarebbe quella di smaltire gli ottavi ed i quarti di finale delle due competizioni, per dedicarsi agli ultimi atti. Da qui nasce l’idea di un mini torneo per semifinali e finali da svolgere ad Istanbul per la Champions League e a Danzica per l’Europa League.

Un’ eventualità che consentirebbe di concentrare le sfide in un’unica città e soprattutto di disputarle in un numero di giorni ridotto, rispetto a quanto sarebbe richiesto con la formula classica.