Giocatori Serie A positivi coronavirus
Il pallone della Serie A (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

“Oggi possiamo abbandonarci a tutta una serie di elaborazioni, ma abbiamo una certezza: cercare in tutti i modi possibili di salvare il campionato 2019/20 ma anche non compromettere quello del 2020/21, che ha una deadline chiara”. Lo ha detto il presidente della Figc, Gabriele Gravina, a Radio Sportiva.

“Il prossimo anno avremo gli impegni dell’Europeo di calcio e competizioni internazionali legate ai club – ha aggiunto -. Non possiamo commettere l’errore, già fatto lo scorso anno, di partire oltre metà agosto. È evidente che oltre metà luglio diventa complicato andare avanti con il campionato 19/20”.

Gravina ha anche chiarito che “l’obiettivo primario è riprendere il campionato, ma dobbiamo essere molto realisti e capire che in questo momento la situazione è in continua evoluzione. L’idea di riprendere i campionati è la scelta più giusta ed è evidente che questa è un’ipotesi su cui dobbiamo lavorare e abbiamo il dovere di approfondirla giorno dopo giorno”.

“Stiamo lavorando anche su ipotesi alternative – ha concluso -, dobbiamo anche fare un percorso maturo per dare risposte concrete a società e tifosi”.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here