Saras accuse Isis
Massimo Moratti (Insidefoto)

La Saras dell’ex presidente dell’Inter Massimo Moratti ha deciso di effettuare una donazione di un milione di euro per l’emergenza coronavirus in favore della Regione Lombardia.

La società ha già partecipato al finanziamento di progetti specifici per rafforzare le strutture sanitarie della Lombardia e della Sardegna, dove insiste la raffineria di Sarroch, e messo a disposizione delle strutture che stanno coordinando l’emergenza a Cagliari la fornitura di carburante necessaria per gestire l’emergenza.

“In questo momento di emergenza collettiva, gli ospedali sono le strutture a cui viene richiesto il massimo sforzo e il loro ruolo è fondamentale per combattere questo virus”, ha commentato Massimo Moratti, presidente di Saras.

“Sentiamo il dovere di sostenere concretamente la Regione Lombardia, che è tra le aree più colpite e che, tra molte difficoltà, sta affrontando l’emergenza insieme alle strutture sanitarie del territorio, unite da uno spirito di responsabilità, coraggio e dedizione”.