verona rimborso abbonati
Esultanza dei giocatori del Verona (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

verona setti raccolta fondi Coronavirus. L’emergenza sanitaria che ha colpito il nostro Paese è ormai di portata sempre più ampia e non può che esserci la speranza che questo possa essere il prima possibile un brutto ricordo. Il mondo del calcio non ha voluto restare insensibile alla situazione e sono in tanti a essersi mobilitati. Tra questi, c’è anche la  famiglia Setti e l’Hellas Verona FC, che hanno voluto scendere in campo a sostegno della sanità scaligera: il presidente ha deciso di contribuire personalmente alla raccolta fondi di “AiutiAMO Verona”, promossa dal Comune di Verona, dalla Fondazione Comunità Veronese e dal gruppo Athesis, con L’Arena, Telearena e RadioVerona, donando la somma di 30.000 euro.

Ho scelto di contribuire a questa raccolta fondi – spiega il Presidente di Hellas Verona FC – perché le risorse economiche convogliano giorno dopo giorno, ora dopo ora, nell’acquisto di ciò che negli ospedali veronesi è più urgente e scarseggia: dalle mascherine ai tamponi, dai guanti ai respiratori, sino a nuove, preziosissime postazioni di terapia intensiva. In questo modo aiutiamo il personale medico e sanitario che si trova ad affrontare una situazione drammatica e imprevista, supportando anche lo sforzo immane del Comune di Verona che in quest’emergenza si sta prodigando in ogni maniera per il bene della propria comunità e dei singoli cittadini. Esprimo anche sincera ammirazione per la sensibilità dimostrata dal gruppo Athesis, non solo nel divulgare e promuovere la raccolta fondi ma anche nell’essere parte attiva della stessa. Invito tutti a donare quanto possibile: in questo momento ogni contributo, piccolo o grande che sia, è di vitale importanza”.