dove vedere Udinese-Roma Tv streaming
Nicolo Zaniolo esulta dopo il gol al Milan (Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

L’ Europeo slitta di un anno e il quotidiano Libero fa l’elenco dei tanti campioni infortunati, già dati per esclusi perché impossibilitati a recuperare quest’anno in tempo per il torneo continentale, che invece possono tirare un sospiro di sollievo perché la kermesse è stata spostata al 2021.

Il primo, spiega il quotidiano milanese, è Nicolò Zaniolo, 20 anni, attaccante della Roma infortunatosi al legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro il 12 gennaio all’ Olimpico contro la Juventus. La prognosi era stata uno stop di sette mesi.
Ora Zaniolo potrà recuperare con calma, tornare in forma, riprendere condizione fisica e riabbracciare così la maglia azzurra con l’ obiettivo di partecipare a un torneo tanto prestigioso.

Lo stesso discorso vale per Merih Demiral, difensore turco in forza alla Juventus, vittima anche lui dello stesso infortunio dell’esterno giallorosso (per altro nello stesso match in cui si è rotto il ginocchio Zaniolo).

Il più famoso tra i recuperati è probabilmente Eden Hazard. Il fuoriclasse belga, trasferitosi dal Chelsea al Real Madrid lo scorso giugno per 100 milioni, non avrebbe recuperato in tempo per l’ Europeo, causa una microfrattura del perone riportata nel match contro il Levante dello scorso 22 febbraio (partita poi persa 1-0 dai Blancos).

Stessa cosa per Ousmane Dembèlé del Barcellona, pezzo pregiato della rosa blaugrana e campione del mondo con la Francia nel 2018.

Anche in Inghilterra molti campioni erano a rischio. I nomi più illustri erano sicuramente quelli del Tottenham Hotspur, con il centravanti Harry Kane, operato ai tendini della coscia sinistra a gennaio, e il centrocampista francese  Moussa Sissoko (lesione al legamento collaterale mediale) già dati tra gli eccellenti esclusi.

PrecedenteSky Sports UK consente di sospendere l’abbonamento
SuccessivoStop a EURO 2020, ma all’Olimpico proseguono i lavori