Callum Hudson-Odoi of England during the UEFA Euro 2020 Qualifying Group A match between Kosovo and England at Fadil Vokrri Stadium on November 17th 2019 in Pristina, Kosovo. (Photo by Daniel Chesterton/phcimages.com) Photo PHC Images / Insidefoto ITALY ONLY

Il giocatore del Chelsea e della nazionale inglese, Callum Hudson-Odoi, è risultato positivo al test per il Coronavirus. Il centrocampista dei Blues fa seguito alla notizia data dal tecnico del Leicester, Brendan Rogers, che in conferenza stampa ha spiegato che alcuni calciatori della squadra sono stati isolati per precauzione avendo mostrato sintomi e segni da coronavirus.

Il personale del Chelsea che ha recentemente avuto stretti contatti con il giocatore, inclusi i compagni e lo staff tecnico, ora si autoisolerà in conformità con le linee guida sanitarie del governo. Per coloro che invece non hanno avuto stretti contatti con Callum si prevede che torneranno al lavoro nei prossimi giorni.

La squadra di Stamford Bridge ha rilasciato un comunicato per diramare la notizia: “Callum ha manifestato sintomi simili a un lieve raffreddore lunedì mattina e da allora non si è allenato con la squadra in via precauzionale. Il suo test si è rivelato positivo stasera e subirà perciò un ulteriore periodo di autoisolamento. Nonostante sia risultato positivo per il virus, Callum sta bene e non vede l’ora di tornare ad allenarsi sul campo non appena sarà possibile.

“Continueremo ad aderire alle Linee guida del governo e della sanità pubblica in merito alle nostre strutture e al nostro personale e discuteremo i prossimi passi in merito ai prossimi incontri con la Premier League venerdì mattina. Forniremo ulteriori aggiornamenti, se necessario, tramite il sito Web del club. Auguriamo a Callum una pronta guarigione e non vediamo l’ora di dargli presto il bentornato”.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here