cessione genoa
Enrico Preziosi (Insidefoto)

Nei giorni scorsi la FIGC, dopo aver confermato lo stop fino al 3 aprile ha avanzato alcune proposte per la Serie A. Tra le ipotesi, vi è anche quella di far disputare i playoff per il titolo di Campione d’Italia ed i playout per la retrocessione in Serie B.

A proposito di playout le ultime quattro posizioni della classifica vedono al momento protagoniste il Brescia (16 punti), la Spal (18 punti), Lecce e Genoa, entrambe a quota 25 punti. Situazioni diverse, che portano dunque a ragionamenti differenti sull’opportunità di spingere in direzione della nuova idea.

Proprio sulla questione si è espresso il presidente del Genoa, Enrico Preziosi: «L’obiettivo prioritario è superare l’emergenza sanitaria, per quanto riguarda il campionato la volontà di tutti resta portarlo a termine. E’ l’orientamento che prevale nelle varie conference call tra noi presidenti».

«Non si possono imporre oggi regole nuove – ha aggiunto –, mai utilizzate, diverse da quelle che conoscevamo in partenza. Non è previsto in alcun modo. E’ sbagliato a livello di principio oltre che nella pratica: chi come noi ha investito molto a gennaio vuol vedere riconosciuti i proprio sforzi sul campo secondo le regole note a tutti».