barcellona camp nou fan zone
Lo stadio Camp Nou di Barcellona (Insidefoto.com)

Ora è ufficiale, anche Barcellona-Napoli, gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League, si giocherà il prossimo 18 marzo al Camp Nou a porte chiuse per l’emergenza sanitaria legata al Coronavirus. Dopo Valencia-Atalanta e Siviglia-Roma, un terzo match delle italiane nelle coppe europee si disputerà in Spagna senza tifosi.

La decisione è arrivata stamattina, dopo un vertice nella sede del Dipartimento di Salute della Catalogna alla quale hanno partecipato diversi rappresentanti dello sport e della politica spagnola, oltre ad alcuni dirigenti del Barcellona.

L’ufficialità è stata data dalla stessa società, con un tweet: “La partita di Champions League prevista per mercoledì 18 marzo tra il Barcellona e il Napoli si disputerà al Camp Nou a porte chiuse”, ha scritto il Barça.

Il club blaugrana aveva dato la sua disponibilità a giocare con il pubblico, seppur si sia detto fin da subito d’accordo con qualunque decisione avrebbero preso le autorità sanitarie. A livello economico, la gara valeva 4,5 milioni di euro per il Barcellona secondo Mundo Deportivo: cifra che la società catalana rimborserà ai tifosi che avevano già acquistato i biglietti.

SEGUI LO SPORT LIVE E ON DEMAND SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here