(Photo by LLUIS GENE/AFP via Getty Images)

L’emergenza sanitaria legata al coronavirus si allarga anche in Europa. Anche in Spagna, infatti, si va verso le porte chiuse per le partite di calcio.

La Liga ha infatti comunicato ai club sia della Liga Santander che della Liga SmartBank che le prossime due giornate dei rispettivi campionati si giocheranno senza pubblico a causa del coronavirus. Saranno il 28esimo e il 29esimo turno per quanto riguarda la massima serie, ovvero la Prima Divisione, mentre per il campionato cadetto saranno le giornate numero 32 e 33.

Si giocheranno perciò a porte chiuse sia i match del prossimo turno, in cui la sfida più attesa era il derby di Siviglia in programma domenica 15 alle 21, sia i match del weekend successivo, in cui il match di cartello si sarebbe disputato al Bernabeu tra i blancos padroni di casa e il Valencia, avversario dell’Atalanta in Champions League.

Questa decisione è stata presa dal governo che lo ha comunicato ai funzionari del campionato spagnolo, i quali a loro volta hanno informato i vari club. Manca ancora l’ufficialità che arriverà solamente in seguito alla riunione del Consiglio dei Ministri.

Aggiornamento 13.15: Attraverso una nota ufficiale, è stato comunicato che «secondo informazione del Consiglio Superiore dello Sport, le partite de LaLiga Santander e de LaLiga SmartBank si giocheranno a porte chiuse, a partire da oggi e durante almeno le prossime due settimane».

La nota precisa inoltre che «da alcune settimane la Liga lavora a piani alternativi con la UEFA per – nel caso in cui le autorità sanitarie decretino la sospensione delle partite – disporre di un piano di date per il recupero degli incontri».

SEGUI LA LIGA LIVE E ON DEMAND SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO