(Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

Per il momento lo sport britannico non si ferma, e non prevede lo svolgimento di eventi a porte chiuse. È stato il ministro della Cultura, con delega allo Sport, Oliver Dowden ad escludere l’introduzione di misure precauzionali drastiche alla vigilia della riunione Cobra che si svolgerà oggi a Downing Street sull’emergenza COVID-19, come riporta l’Ansa.

“In questo momento non siamo nella situazione di dover cancellare o posticipare gli eventi – ha dichiarato Dowden in un’intervista alla BBC – Sabato ero a Twickenham, c’era una grande folla. E non c’è ragione perché attualmente la gente non possa assistere a competizioni sportive. E’ molto prematuro parlarne ora”.

Dowden ha anche precisato che le decisioni che verranno prese dal governo saranno in linea con quanto suggerito dalla commissione tecnico scientifica che sta coordinato la gestione dell’emergenza coronavirus. “Ho chiesto alla stessa commissione di incontrarsi con le singole federazioni sportive per fornire tutte le informazioni possibili. Per quanto riguarda gli eventi sportivi, qualsiasi ipotesi di cancellazione è altamente prematura. Perché non ci sono evidenze che dovremmo farlo, e non abbiamo intenzione di farlo”, le parole del ministro britannico.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO