anticipazioni terza maglia Roma 2020-2021
Esultanza dei giocatori della Roma (Photo Andrea Staccioli / Insidefoto)

Si chiude un’altra giornata nera per i club italiani in Borsa. La decisione della FIGC – sulla base delle disposizioni emanate e delle ulteriori indicazioni ricevute dal Governo per fronteggiare l’emergenza Coronavirus – di disputare a porte chiuse le gare di Serie A ha influito negativamente sui titoli delle società calcistiche.

Già in mattinata era arrivata l’ufficialità dell’uscita del titolo della Juventus (a partire dal 23 marzo) dal Ftse Mib, il paniere che raccoglie le 40 società italiane con maggiore capitalizzazione. Un’esclusione arrivata a seguito della variazione del livello di capitalizzazione della società bianconera (ora a 1,13 miliardi di euro).

Nella stessa giornata, il titolo della Juventus ha fatto registrare un calo del 5,85% a 0,84 euro per azione, chiudendo in fondo al listino principale. Non va meglio alla Lazio, il cui titolo cede il 4,80% a 1,58 euro per azione, con capitalizzazione di mercato a 112,85 milioni di euro.

Infine, la Roma. Il club giallorosso rimane in attesa che si concretizzi il passaggio di proprietà, che porterebbe la società nelle mani del magnate texano Dan Friedkin. Nel frattempo, il titolo dei capitolini cala del 5,68% a 0,51 euro per azione. Capitalizzazione di mercato a 343,37 milioni di euro.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here