Milan quanto ha speso elliott
Il numero uno del fondo Elliott, Paul Singer (Photo by Thos Robinson/Getty Images for New York Times)

Il fondo di investimento Elliott Management, fondato da Paul Singer, ha acquistato circa un miliardo di azioni di Twitter e ora, dopo aver nominato quattro consiglieri nel board, vorrebbe optare per un cambio al vertice della società.

Secondo quanto riportato da Bloomberg, l’obiettivo principale di Paul Singer è quello di spodestare il prima possibile dal ruolo di CEO Jack Dorsey, il co-fondatore del social media tornato alla guida dell’azienda nel 2015.

La scelta da parte del fondo Elliott di sollevare dal ruolo di CEO Jack Dorsey fa parte di un cambiamento totale della governance della società. Paul Singer, infatti, avrebbe già identificato i nomi dei consiglieri a cui affidare quei tre posti vacanti che saranno riempiti alla prossima assemblea degli azionisti.

Stando sempre a Bloomberg, il fondo Elliott – che in Italia controlla il Milan ed è uno dei soci più importanti di Tim – vorrebbe rimuovere dal ruolo Jack Dorsey per il fatto che non è solamente CEO di Twitter.  Il co-fondatore del social media, infatti, è contemporaneamente anche CEO di Square, la società di pagamenti elettronici che Dorsey ha fondato quattro anni dopo Twitter, nel 2009.

Questo però non è l’unico fattore che si cela dietro alla scelta. Ad esso, infatti, si aggiunge anche un altro aspetto: l’anno scorso Jack Dorsey ha annunciato che nel 2020 avrebbe passato almeno sei mesi in Africa. Il motivo: esplorare nuove opportunità con la blockchain e le valute digitali.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here