malagò italia senza mondiale conseguenze
Giovanni Malagò, presidente del CONI - Photo Samantha Zucchi Insidefoto

«Da noi in Italia, in questo momento, nessuno mette in discussione che c’è un evento sportivo a giugno, a luglio, agosto, malgrado abbiamo questi provvedimenti. Nessuno mette in discussione che c’è l’Europeo di calcio, gli Internazionali d’Italia di tennis…».

Con queste parole Giovanni Malagò ha affrontato il tema dell’emergenza Coronavirus, aggiungendo inoltre che «il discorso è contingente a questi giorni. E’ chiaro che lo devi circoscrivere», ha detto parlando ad Agorà Rai Tre, sugli eventi sportivi previsti nei prossimi mesi.

Rispondendo a domande dirette, il presidente del CONI ha confermato lo svolgimento degli Europei di calcio, delle finali di Coppa del mondo di sci a Cortina e, a certe condizioni, della Milano Sanremo di ciclismo.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO