Morte lavoratori Qatar
(Photo credit should read KARIM ABOU MERHI/AFP via Getty Images)

Il Qatar si prepara ad ospitare i Mondiali e a distanza di 1000 giorni dall’inizio della Coppa del Mondo 2022 ha annunciato il completamento di due stadi su otto e l’apertura di altri tre in programma prima della fine di quest’anno. Le infrastrutture in fase di sviluppo comprendono anche strade, nuove linee della metropolitana e l’ampliamento dell’aeroporto.

La prima Coppa del Mondo FIFA in Medio Oriente e nel mondo arabo assicurerà che i fan di tutte e 32 le squadre siano sempre a contatto tra loro e nelle immediate vicinanze degli otto stadi, del FIFA Fan Fest, di alcuni musei di livello mondiale e al contempo delle dune del deserto del Qatar.

Mentre il tanto atteso torneo potrebbe ancora sembrare molto lontano per i fan, 136 delle 900 partite di qualificazione sono già state giocate e le infrastrutture stanno prendendo forma rapidamente dentro e intorno a Doha. Due stadi sono pienamente operativi: Khalifa International e Al Janoub. Altre tre sedi, Education City, Al Rayyan e Al Bayt, verranno inaugurate prima della fine del 2020, mentre le restanti tre saranno completate con largo anticipo rispetto all’inizio della competizione più seguita al mondo.

“Mancano 1.000 giorni al Qatar, dove nessun altro evento sportivo è stato organizzato in precedenza. Il Qatar vuole stupire il mondo ed è sulla buona strada per raggiungere questo obiettivo”, ha dichiarato il presidente della FIFA Gianni Infantino. “La Coppa del Mondo FIFA 2022 sarà una svolta dal punto di vista sociale e culturale. Aprirà le porte di questa regione pazza per il calcio, offrendo una nuova prospettiva ai locali e agli stranieri, unendo le persone e fungendo da strumento per la comprensione comune”.

H.E. Hassan Al Thawadi, segretario generale del Supreme Committee for Delivery & Legacy (SC) del Qatar, ha aggiunto: “Dieci anni della nostra vita, giorno dopo giorno, sono stati dedicati a questo torneo. Personalmente, posso solo guardare avanti con entusiasmo, ma soprattutto convinzione che questo sarà il miglior torneo. Siamo determinati a garantire che i primi Mondiali di calcio in Medio Oriente e nel mondo arabo costituiranno un punto di riferimento nella storia dell’ospitalità per i principali eventi sportivi “.

Per quanto riguarda i preparativi per i tornei, il Qatar e la FIFA hanno esaminato attentamente quanto avvenuto durante la Coppa del Mondo per club, tenutasi a dicembre dello scorso anno, e che sarà riproposta nella medesima location a fine 2020. Secondo le autorità locali, il torneo ha portato 50.000 fan internazionali nel paese. La fan zone ufficiale dell’evento ha accolto 43.000 visitatori nel corso del torneo.

“Gli eventi di prova ci offrono una grande opportunità per valutare nuovi stadi, lavorare con le autorità, integrare e formare le squadre. Tutto ciò ci fornisce una visione importante della pianificazione della Coppa del mondo. E man mano che ci avviciniamo, la pianificazione diventa più operativa. Il team della joint venture che abbiamo in Qatar sta aumentando di dimensioni, diversi team hanno già visitato il Qatar per ispezionare le strutture di formazione e stiamo avvicinando le parti interessate: i nostri affiliati commerciali erano a Doha l’anno scorso e le principali emittenti all’inizio di quest’anno “, ha detto il direttore generale dei tornei e degli eventi della FIFA e della Coppa del Mondo FIFA Qatar 2022, Colin Smith.

“Con tutti i nostri progetti infrastrutturali sulla buona strada, una delle nostre priorità chiave ora è quella di plasmare l’esperienza dei fan nel 2022. Siamo determinati a ospitare un torneo che è accogliente per tutti e adatto alle famiglie, e uno che mostra il nostro paese e regione in una luce più positiva. Abbiamo imparato molto dai Mondiali per club in tutte le aree funzionali e applicheremo le lezioni apprese nell’edizione 2020 e nella nostra pianificazione per il 2022 “, ha assicurato l’Amministratore Delegato del Qatar 2022, Nasser Al Khater.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO