Bologna lavori Dall'Ara trasferimento Ravenna
Esultanza dei giocatori del Bologna (Photo Andrea Staccioli / Insidefoto)

Bologna lavori Dall’Ara trasferimento Ravenna. L’operazione di restyling dello stadio Dall’Ara sta per cominciare. Il Bologna ha costituito la società Bologna Stadio Spa, che ha per oggetto sociale la riqualificazione e la gestione del Dall’Ara e dell’area dell’Antistadio: il patron del club rossoblù, Joey Saputo, presenterà al Consiglio Comunale la proposta nei primi giorni della prossima settimana. I lavori potrebbero cominciare nell’estate del 2021 o del 2022 e potrebbero avere durata di 3 ann, ma questo inevitabilmente costringerà la squadra a cambiare i suoi piani e a scegliere una sede alternativa in cui giocare le gare casalinghe.

Erano state avanzate le candidature di Modena e Ferrara, ma al momento sembra farsi strada l’ipotesi di Ravenna, che sembra soddisfare non solo il club emiliano ma anche Regione e prefetture. L’ipotesi soddisferebbe tutte le parti in causa anche per motivi di ordine pubblico, in virtù del gemellaggio tra le due tifoserie. A confermarlo, l’incontro avvenuto in mattinata tra il sindaco di Ravenna, Michele De Pascale, l’ad rossoblù Claudio Fenucci e l’assessore regionale Andrea Corsini. Ad avvalorare l’idea anche il primo cittadino della piazza romagnola, Michele De Pascale: “È stato avviato un confronto tecnico per capire se Ravenna potrà dare ospitalità al Bologna nel periodo di inutilizzabilità del Dall’Ara. Il club, insieme insieme al Comune di Bologna sta portando avanti un progetto ambizioso sullo Stadio Dall’Ara che, con ogni probabilità, lo renderà inutilizzabile per diversi mes. Anche in virtù dei fortissimi rapporti di amicizia che legano le due città e le due tifoserie, è stato avviato il confronto” – ha spiegato.

 

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO