(Photo by Christian Kaspar-Bartke/Bongarts/Getty Images)

La Bundesliga sta cercando di far crescere l’impatto del calcio nazionale sul proprio mercato interno. Il massimo campionato tedesco ha in programma di trasmettere un maggior numero di partite in chiaro a partire dalla stagione 2021/22, quando prenderà il via il nuovo ciclo dei diritti televisivi.

Al momento – spiega “Palco 23” – il numero di incontri che saranno trasmessi gratuitamente non è stato specificato, né esistono accordi con gli operatori. «Il numero di partite gratuite in televisione sarà maggiore nel prossimo processo di offerta», ha però dichiarato Christian Seifert, CEO della Bundesliga.

Il processo è alle sue fasi iniziali, poiché il manager sta ancora preparando la prima bozza per il ciclo che andrà dalla stagione 2021/22 alla stagione 2024/25. Secondo i media tedeschi, l’obiettivo è che queste partite aumentino da tre a nove.

Attualmente i diritti televisivi sono detenuti dalla tv tedesca ZDF, che li ha acquistati per la trasmissione in chiaro, ma non in esclusiva. Sky, d’altra parte, è riuscito a ottenere 266 incontri di Bundesliga e altri 360 di 2. Bundesliga, trasmessi solo attraverso i suoi canali, mentre DAZN ha fatto irruzione nel mercato tedesco con l’acquisizione di 40 partite.

A questi accordi vanno aggiunti quelli che la Bundesliga ha con Sport1 e ARD, la televisione pubblica tedesca, che ha acquistato i diritti degli highlights e delle sintesi delle partite. Così si spiega la crescita dei ricavi da diritti tv, che cresceranno del 30%, a 1.456,1 milioni di euro.

«Se hai bisogno di tre abbonamenti per vedere tutta la Bundesliga, dal nostro punto di vista viene messa a dura prova la soglia della sopportabilità», aveva detto Seifert lo scorso dicembre. Da qui probabilmente l’idea di far crescere la percentuale degli incontri trasmessi in chiaro.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO