Lega Serie A (foto calcioefinanza.it)

Nulla di fatto anche nella terza ed ultima votazione della seconda assemblea della Lega Serie A per eleggere il presidente dopo le dimissioni di Gaetano Miccichè. Dopo i 13 voti nelle due tornate precedenti di oggi, questa volta Paolo Dal Pino si è fermato a 12. Cinque voti sono andati a Miccichè e tre club hanno lasciato la scheda bianca. L’8 gennaio si riunirà una terza assemblea elettiva, e il quorum scenderà da 14 a 11 voti. In caso di stallo la Lega, già affidata al commissario ad acta Mario Cicala, rischia il commissariamento.

Sono state quindi tre le votazioni nel corso dell’assemblea, tutte senza successo: nella prima votazione ha sfiorato l’elezione il manager delle telecomunicazioni Paolo Dal Pino, che si è fermato a 13 voti, uno in meno del quorum richiesto. Due club hanno votato per Miccichè e altri cinque hanno lasciato la scheda bianca.

Nel corso della seconda assemblea, ancora una volta Paolo Dal Pino ha ricevuto solo 13 voti, uno in meno del quorum richiesto. Quattro, due in più rispetto alla prima votazione, sono andati invece al banchiere Gaetano Miccichè, che si è dimesso dal vertice della Lega il 19 novembre, e le altre tre schede sono state lasciate in bianco.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here