dove vedere Tottenham-Manchester City Tv streaming
Pep Guardiola, allenatore del Manchester City (Foto: Phc/Insidefoto)

Guardiola clausola Manchester City – Pep Guardiola e il Manchester City potrebbero separarsi al termine della stagione 2019/20, anzitempo rispetto alla naturale scadenza del contratto che li lega, il 2021. Lo scrive il “Times”, spiegando che una clausola presente nell’accordo tra il club e l’allenatore lascerebbe spazio a questa eventualità.

Per far sì che la separazione avvenga – scrive il quotidiano – dovranno comunque essere soddisfatte alcune condizioni. Sebbene queste condizioni non siano state rese pubbliche, le rivelazioni hanno gettato benzina sul fuoco in relazione alle voci secondo cui Guardiola vorrebbe lasciare i Citizens prima del previsto.

In questo momento, i dirigenti del Manchester City sembrerebbero fiduciosi del fatto che Guardiola rispetti il suo contratto con il club, ma – stando a quanto sottolineato dal “Daily Mail” – si starebbero comunque guardando intorno, alla ricerca di alternative.

Il tabloid inglese indica Mauricio Pochettino come sostituto più probabile del tecnico spagnolo, a partire dalla prossima estate. Per quanto riguarda invece Guardiola, il tecnico – interrogato sulla possibilità di una sua permanenza a Manchester – aveva detto: «Sono aperto a questa possibilità, ma non si tratta di ciò che il club vuole o no, voglio vedere i miei giocatori e come reagiscono. Non è semplice come voler rinnovare, voglio vedere il club, voglio vedere i giocatori e voglio vedere come continuiamo a lavorare insieme».

Intervenuto durante la conferenza stampa in vista della gara con l’Arsenal, Guardiola ha tuttavia smentito l’esistenza di una clausola: «No, non è vero. Ho parlato qualche settimana fa delle mie intenzioni con il club», ha tagliato corto l’allenatore.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO