Atalanta quanto vale qualificazione ottavi champions
(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Atalanta quanto vale qualificazione ottavi Champions – L’Atalanta entra nella storia: Shakhtar Donetsk battuto 3-0 e storica qualificazione agli ottavi di finale di Champions League. I nerazzurri per la prima volta accedono alla fase ad eliminazione diretta della competizione più importante d’Europa, garantendosi anche una corposa fetta di ricavi.

I ricavi per l’Atalanta dalla Champions League 2019/20 sfiorano i 40 milioni di euro. Ancora prima di scendere in campo ad inizio stagione, infatti, i nerazzurri si erano garantiti 23,6 milioni di euro di ricavi: 5 milioni dalla prima parte del market pool (legata al piazzamento nel campionato scorso), 15,25 milioni come bonus partecipazione per la fase a gironi e ulteriori 3,3 milioni derivanti dal ranking decennale/storico.

Il percorso della squadra di Gasperini nelle sei partite della fase a gironi ha portato 6,3 milioni di euro come bonus per i risultati: 2,7 milioni di euro per ciascuna delle le vittorie ottenute contro la Dinamo Zagabria e lo Shaktar Donetsk e 900mila euro per il pareggio il Manchester City. Cifra alla quale si aggiunge il bonus da 9,5 milioni per l’accesso ai quarti e il bonus redistribuito legato ai pareggi da 0,5 milioni.

Market pool 1 5,0
Partecipazione 15,3
Ranking storico 3,3
Bonus risultati 6,3
Bonus ottavi 9,5
Bonus redistribuito 0,5
Totale 39,9

Il passaggio della fase a gironi porta così 39,9 milioni di euro nelle casse dell’Atalanta, senza considerare la seconda parte del market pool che in caso di passaggio del turno vale da un minimo di 5 milioni a un massimo di 7,4 milioni. Numeri ai quali si potrà aggiungere un ulteriore incasso dal botteghino, che finora per l’Atalanta è valso circa 3,4 milioni di euro (1.796.889 euro contro il Manchester City, 1.181.215 euro contro lo Shakhtar Donetsk e 1.304.093 euro contro la Dinamo Zagabria).

SEGUI LIVE IL SORTEGGIO DEGLI OTTAVI DI CHAMPIONS LEAGUE SUI CANALI EUROSPORT DI DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

6 COMMENTI

    • Nella migliore delle ipotesi per la Juve (che comprende l’eliminazione del Napoli agli ottavi e la finale dei bianconeri) la differenza è di 0,5 milioni (9,8 contro 9,3 se l’Atalanta fosse uscita ai gironi). Nella peggiore delle ipotesi per la Juve (finale Napoli-Atalanta con eliminazione agli ottavi dei bianconeri) la differenza è di 1,1 milioni (6,1 contro 5 se l’Atalanta fosse uscita ai gironi, quindi col solo Napoli in finale).

  1. Il conto perfomance + ottavi per l’Atalanta non credo che sia giusto.
    Sono 2 vittorie e 1 pareggio cioè 6,3 + 9,5 = 15,8 come avete scritto, ma manca la distrubuzione dei pareggi accantonati, che sono 4 nel girone.
    L’Atalanta dobvrebbe incassare altri 787.500 EUR