mediapro serie a

Mediapro diritti Tv Francia – Jaume Roures, capo di Mediapro, (il gruppo audiovisivo che detiene la maggior parte dei diritti di Ligue 1 e Ligue 2 dal 2020 al 2024), incontrerà i presidenti dei club nell’assemblea generale della Ligue de Football Professionnel (LFP) in programma 12 dicembre.

Stando a “L’Equipe”, questo incontro con i leader del calcio francese era stato programmato già da diverse settimane, prima dell’esito del bando di gara per i diritti della Champions League (2021-2024), al termine del quale il gruppo sino-spagnolo è rimasto a mani vuote.

Infatti, Canal Plus e beIN Sports hanno acquisito i diritti per la trasmissione delle gare della manifestazione, e questo fallimento di Mediapro avrebbe suscitato alcune preoccupazioni in merito alla fattibilità economica dei suoi investimenti in Francia.

Lo scorso febbraio, Jaume Roures aveva già incontrato i presidenti di Ligue 1 e Ligue 2 per esporre la loro visione e i loro metodi di lavoro. Questa volta, sarà accompagnato da Julien Bergeaud, nominato direttore generale di Mediapro France lo scorso agosto. Questa volta il gruppo esporrà più precisamente il progetto del futuro canale francese, il cui lancio è previsto per il prossimo luglio.

Da quella data, Mediapro dovrà iniziare a pagare il conto, che equivale a poco più di 800 milioni di euro a stagione per trasmettere 8 partite di Ligue 1 e altrettante di Ligue 2 per ogni turno di campionato. Gli altri incontri saranno trasmessi da beIN Sports per un importo di 320 milioni di euro a stagione.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here