bein sports causa arabia saudita miliardo
Bein Sports (Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

BeIN contratto Serie A – Juventus e Lazio giocheranno a fine dicembre la finale di Supercoppa italiana, che si disputerà in Arabia Saudita. La scelta della sede non è piaciuta a BeIN Media, uno dei principali partner mediatici della Lega Serie A, secondo cui l’evento sostiene un Paese che ha piratato le sue trasmissioni sportive, a partire dai Mondiali del 2018 in Russia.

Nell’ultimo anno, BeIN Media – emittente del Qatar – ha spinto affinchè la Lega Serie A smettesse di organizzare partite in Arabia Saudita, Paese con il quale l’ente organizzatore italiano ha un contratto da 22,5 milioni di dollari per tre partite in cinque stagioni, servito anche dall’emittente pirata beoutQ.

Secondo quanto riportato da “Bloomberg”, BeIN starebbe riconsiderando tutti i suoi accordi finanziari con il calcio italiano, che hanno un valore di circa 500 milioni per un ciclo triennale. I proventi derivanti dall’emittente del Qatar rappresentano circa il 55% delle entrate della Serie A provenienti dai diritti esteri.

«BeIN sta riconsiderando attivamente l’intera relazione commerciale con la Serie A in seguito alla decisione della Lega di proseguire con l’organizzazione della finale di Supercoppa il prossimo mese in Arabia Saudita», ha detto un portavoce. «È notevole ciò che la Serie A sembra essere disposta a mettere a repentaglio, non solo i proventi derivanti da uno dei suoi maggiori partner nelle trasmissioni, ma anche l’esposizione che BeIN offre alla Lega nei mercati di tutto il mondo».

Luigi de Siervo, a.d. della Serie A, ha dichiarato a Bloomberg che la partita si giocherà in Arabia, come previsto: «Quando sono stato eletto CEO della Lega Serie A a febbraio 2019, ho trovato un accordo pluriennale per giocare le prossime finali della Supercoppa italiana in Arabia Saudita. La Lega non poteva non onorare il contratto», ha detto spiegando che la pirateria è stata ridotta, un punto contestato da BeIN.

Yousef Al-Obaidly, CEO di BeIN Media, intervenendo di recente in una conferenza a Londra, ha criticato la Serie A e la Federazione spagnola per aver fatto disputare le sue partite di Supercoppa «nello stesso Paese che ha rubato i diritti commerciali di tutti i loro partner mediatici per oltre due anni, distruggendo nel contempo il valore del calcio italiano e spagnolo».

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here