Gaetano Micciché (Insidefoto.com)
Gaetano Micciché (Insidefoto.com)

Gaetano Miccichè indagine – Si è chiusa l’attività istruttoria legata all’indagine sull’elezione di Gaetano Miccichè a presidente della Lega Serie A. Come riporta “Il Messaggero”, la Procura della Figc si prepara a consegnare al presidente Gabriele Gravina la relazione conclusiva sulle presunte irregolarità dell’assemblea del 19 marzo 2019.

Una volta che Gravina avrà visionato il rapporto, che farà un quadro delle eventuali violazioni sulla base dello statuto, il presidente della Figc deciderà come procedere. Diverse le opzioni, dal dichiarare l’assemblea nulla al nominare un commissario “ad acta”. Bisognerà attendere almeno il 25 novembre, quando è prevista un’assemblea di Lega con all’ordine del giorno delle “comunicazioni del presidente”.

Come noto l’istruttoria – attività di vigilanza tra i poteri della Figc – ha preso il via dopo le parole del presidente del Genoa Enrico Preziosi, che aveva parlato di “non correttezza” della procedura di elezione di Miccichè. In particolare, per un’elezione che avrebbe richiesto lo scrutinio segreto si era proceduto per acclamazione.

Miccichè avrebbe avuto bisogno dell’unanimità per essere eletto, come prevede lo statuto per evitare il conflitto d’interessi di chi ha ricoperto incarichi in istituzioni private di rilevanza nazionale in rapporto con i club o i loro gruppi di appartenenza.

Nell’occasione si votò invece per acclamazione, le schede non furono scrutinate e sono ancora custodite nell’urna elettorale sigillata e firmata dal presidente dell’assemblea, Giovanni Malagò, dal segretario Stincardini e dal giudice sportivo Mastrandrea.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here