(Photo by Denis Doyle/Getty Images)

Mediaset e DAZN hanno deciso di unire le loro forze in Spagna per ottenere i diritti di trasmissione nazionali della Copa del Rey, la coppa nazionale equivalente della Coppa Italia. Come riporta “SportsPro”, le due aziende hanno presentato un’offerta congiunta alla Rfef (Federcalcio spagnola) durante il terzo bando per aggiudicarsi i diritti tv della competizione nel 2019/20, 2020/21, 2021/22.

La Rfef ha l’obiettivo di incassare 45 milioni di euro a stagione per i diritti della competizione, una cifra piuttosto lontana dalle offerte presentate fino ad ora. Mediapro, che ha abbandonato la procedura di offerta, ha affermato in precedenza di aver presentato l’offerta più alta, superando i 18 milioni di euro a stagione.

Il gruppo audiovisivo spagnolo aveva inoltre attaccato la Federazione per le modalità di gestione dell’offerta. Mediapro, nello specifico, ha descritto il prezzo richiesto di 45 milioni di euro come «assolutamente esorbitante e fuori dal mercato». Tra le altre offerte, erano state rilevate quella di Mediaset (in solitaria) e un’offerta congiunta Telefónica-RTVE, che non superavano i 13 milioni di euro.

La Rfef ha dichiarato nullo quel concorso e ha fissato una nuova scadenza per l’invio delle proposte al 25 ottobre. Al momento, rimangono in gioco l’offerta Movistar-RTVE e l’offerta Mediaset-DAZN. I diritti di trasmissione della Copa del Rey per il ciclo 2016/2019 erano stati acquisiti da Mediapro per 5,67 milioni a stagione.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here