biglietti Udinese-Milan
La Dacia Arena di Udine (foto Insidefoto.com)

Un sistema di riconoscimento facciale che consente di individuare e bloccare ai tornelli i tifosi a cui è vietato l’ingresso allo stadio è stato sperimentato alla Dacia Arena di Udine dall’Udinese Calcio in occasione dell’incontro della finale degli Europei Under 21. La prova, unica, è stata effettuata prima del match e con alcune figure predeterminate. Attualmente il sistema non è né installato né in funzione nell’impianto. Udinese calcio sta cercando di ottenere le autorizzazioni necessarie. Lo conferma il direttore amministrativo e project manager del nuovo stadio, Alberto Rigotto.

La sperimentazione attuata prima della finale del 30 giugno scorso ha dimostrato che, attraverso l’utilizzo di un apposito software sviluppato da una società israeliana, l’impianto tecnologico dello stadio Friuli Dacia Arena sarebbe in grado di rilevare i volti degli spettatori all’ingresso dei tornelli e confrontarli con quelli dei tifosi inseriti in una banca dati della Polizia a cui sia stato vietato l’ingresso nell’impianto. In caso di corrispondenza, il sistema di riconoscimento facciale farebbe entrare in funzione un allarme sonoro e il tifoso sarebbe subito bloccato.

“La prova ha dimostrato che il nostro impianto tecnologico sarebbe in grado di supportare questo sistema di riconoscimento facciale – ha spiegato Rigotto -. Il sistema, allo stato, non è in funzione. Fisicamente non esiste. Deve essere ancora omologato in Italia”.

Ci sono, ha poi aggiunto Rigotto, “ancora degli step da superare”. Come il via libera del Garante della Privacy. “Di comune accordo con la Polizia stiamo cercando di interloquire con il Ministero per avere tutte le autorizzazioni e poterlo installare”. Pensare a un sistema analogo di riconoscimento facciale per tutte le migliaia di spettatori presenti sugli spalti, ha spiegato, sarebbe invece molto più complesso. Servirebbe a monte una banca dati di milioni di persone.

Al momento, ha aggiunto, all’interno dello stadio Friuli Dacia Arena di Udine sono in funzione delle telecamere e dei microfoni tra i più all’avanguardia in Italia. In particolare le telecamere, installate dopo i lavori di ristrutturazione dell’impianto, sono particolarmente dettagliate e consentono alle Forze dell’ordine di individuare coloro i quali si rendano responsabili di violazioni delle norme d’uso dello stadio.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO 

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here