(Photo credit should read STR/AFP via Getty Images)

Cina regole calciatori stranieri – La Chinese Football Association potrebbe allentare le restrizioni sulla quota di calciatori stranieri nella Chinese Super League, a partire dalla prossima stagione. Come riporta “Titan Sports Plus”, la quota potrebbe essere portata a massimo 4 giocatori stranieri in campo e massimo 6 giocatori stranieri tesserati per ogni squadra.

Una mossa che concederebbe maggior libertà ai club, che al momento possono schierare 3 giocatori stranieri e averne 4 tesserati. Dal 2017, infatti, la Chinese Super League cinese limita a tre il numero di calciatori stranieri ammessi per squadra, incluso un calciatore asiatico non cinese.

Il torneo dispone inoltre l’obbligo di convocare in squadra, per ogni partita, due calciatori under-23, di cui uno da schierare obbligatoriamente nella formazione titolare. Lo scopo di queste misure è promuovere il calcio locale, conformarsi alle regole internazionali per le competizioni per club dettate dall’Asian Football Confederation e limitare gli “investimenti irrazionali”.

In precedenza, prima che fosse introdotta questa riforma, il limite era di cinque stranieri, incluso un calciatore asiatico non cinese. Ogni squadra poteva far scendere in campo al massimo quattro calciatori stranieri per ogni partita.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here