(Photo credit should read FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

Il Leeds United si prepara a celebrare i 100 di storia, in un momento cruciale per il club. Infatti, come riporta il “Times”, il proprietario della società, Andrea Radrizzani, starebbe prendendo in considerazione un’offerta dal Qatar che porterebbe il Leeds a un livello in cui poter «competere con il Manchester City».

Se Radrizzani decidesse di procedere con la vendita di una quota di partecipazione nel club alla Qatar Sports Investment (QSI) o ad altri due ricchi investitori, allora potrebbe essere davvero arrivato il momento di scrivere un nuovo capitolo nella fiaba del Leeds.

Il Qatar – nella figura di Nasser Al-Khelaïf,i proprietario del Psg – sembra al momento in pole position per rilevare la società, mentre Radrizzani non svela i nomi degli altri potenziali acquirenti: «Sono stato avvicinato da più di 20 parti interessate e ho selezionato queste tre», afferma Radrizzani. «Qatar Sports Investment e Nasser hanno la possibilità di portare questo club a competere con il Manchester City, quindi per i fan potrebbe trattarsi di una fantastica opportunità».

«Il secondo ha sede in America – ha detto a proposito dei potenziali investitori –, è un grande fan del Leeds United sin da quando era bambino, e mi piace. Un altro è il proprietario di un club italiano. Con un altro club puoi creare sinergie per essere più competitivo e per centrare la Premier League: potremmo forse ottenere un prestito per aumentare la qualità della squadra».

Radrizzani, che ha acquistato il Leeds da Massimo Cellino, non esclude la vendita di una quota di maggioranza ma insiste sul fatto che qualunque cosa accada vuole restare nel club. «La cosa più importante per me è rendere di nuovo grande questo club. Quando aprirò le porte agli altri non lo so, speriamo quando saremo in Premier League. Il sostegno finanziario sarebbe più importante in Premier League», ha sottolineato il proprietario della società.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here