(Photo Antonietta Baldassarre / Insidefoto)

Roma daspo tifoso razzista – Presa di posizione netta contro il razzismo da parte della Roma. Il club giallorosso, infatti, ha deciso di rivolgersi alla polizia dopo la segnalazione da parte del calciatore brasiliano Juan Jesus, il quale è stato vittima di insulti razzisti da parte di un sostenitore del club della capitale.

L’uomo, nello specifico, ha scritto privatamente al calciatore su Instagram, rivolgendogli frasi del tipo: «Stai meglio al giardino zoologico li m…tua», «Maledetto scimmione» e «N***o». Juan Jesus si è quindi rivolto alla Roma scrivendo: «Sapete già cosa fare con un tifoso così. Orgoglioso di essere quello che sono». Il brasiliano ha accompagnato il messaggio con l’hashtag no al razzismo.

La Roma ha dunque agito di conseguenza, annunciando anche il daspo a vita per il tifoso attraverso un messaggio su Twitter: «Il gestore di questo account Instagram ha inviato insulti razzisti disgustosi a Juan Jesus, attraverso un messaggio diretto. Abbiamo segnalato l’account alla Polizia e a Instagram. La persona responsabile sarà daspata a vita dalle partite dell’#ASRoma».

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO MESE GRATIS ENTRO IL 6/10/2019

PrecedenteRoma, gli investimenti di Pallotta verso quota 400 mln
SuccessivoInter, il settore giovanile premiato dall’Uefa come “Miglior Club Professionista”