Nella serata di ieri il West Ham United è stato messo al corrente di un video di un fan degli Hammers, nel quale il tifoso in questione si rende protagonista di commenti razzisti durante una partita all’inizio della scorsa stagione.

Nella giornata di oggi, il club inglese ha deciso di consegnare le prove di questa violazione alla polizia e ha bandito l’individuo a vita dal suo stadio. «Non c’è posto per tutto questo nel nostro club», ha scritto la società sul proprio profilo Twitter.

«Il West Ham United – si legge in una nota del club – è disgustato dai contenuti di un video circolato sui social media lunedì sera, girato verso l’inizio della stagione 2018/19. Abbiamo preso provvedimenti immediati per identificare l’autore del reato e successivamente abbiamo consegnato le nostre prove alla polizia. Inoltre, la persona interessata sarà bandita a vita dal London Stadium.

Il Club è fermo sulla sua posizione: abbiamo un approccio a tolleranza zero per qualsiasi forma di comportamento aberrante. Uguaglianza e diversità sono al centro del club e ci impegniamo a garantire che tutti coloro che accedono allo stadio di Londra siano liberi di guardare la propria squadra giocare a calcio in un ambiente inclusivo».

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO MESE GRATIS ENTRO IL 6/10/2019

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here