Steven Zhang, presidente dell'Inter (foto ufficio stampa Inter)

Zhang Fair Play Finanziario – «Il Fair Play Finanziario è importante, ma ci sono diversi miglioramenti da fare in particolare in occasione dei cambi di proprietà. Credo che la direzione sia quella giusta, però serve una maggiore flessibilità». Lo ha detto il presidente dell’Inter Steven Zhang durante il convegno “Does Financial Fair Play Matter?” all’Università Bocconi.

«Da quando sono arrivato qui – ha proseguito Zhang – il problema è stato dover capire come funzionasse il Fair Play Finanziario; è stato il nostro problema principale per anni. Non si parlava di nuovi giocatori, non si parlava di marketing o di come cambiare il nostro ambiente. Prima di comprare l’Inter, poi, eravamo una retail company e io non avevo mai visto una partita di calcio».

Zhang insiste ancora sulle difficoltà: «Ho perso un anno solo a capire come funzionasse questo sistema invece di iniziare a pensare come migliorare il club. Adesso posso dire che ci sono stati molti miglioramenti: negli ultimi due anni sono raddoppiati i dipendenti nelle aree marketing e commerciale».

«Per quel che riguarda il Fair Play Finanziario – ha concluso –, posso dire che la direzione presa è quella giusta, ma ci sono tanti miglioramenti da fare. Chiediamo che il Fair Play 2.0 possa essere più flessibile, soprattutto quando si tratta di affrontare società erano gestite da famiglie che spendevano soldi, ora non è più possibile».

GUARDA MILAN-INTER IN DIRETTA ESCLUSIVA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO MESE GRATIS ENTRO IL 6/10/2019

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here