(Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

Fosun International, il proprietario del Wolverhampton, sta cercando di vendere una quota pari al 20% del club come parte del piano per arrivare a competere con le migliori società della Premier League. Stando ai media britannici, il conglomerato cinese ha redatto un bando di gara per potenziali investitori che valuta il club circa 350 milioni di sterline.

La valutazione di Fosun è nettamente superiore ai 45 milioni di sterline che il gruppo ha pagato nel 2016 per acquistare la società da Steve Morgan. Dall’acquisizione di Fosun, i Wolves hanno scalato la piramide del calcio inglese, assicurandosi il ritorno in Premier League e un posto nella Uefa Europa League nella loro prima stagione al ritorno nel massimo campionato inglese.

Il quotidiano locale “Birmingham Mail” ha spiegato che il proprietario Guo Guangchang, presidente di Fosun International, è ora aperto alla possibilità di rinunciare a una partecipazione nel club mantenendo il controllo generale nel tentativo di accelerare la crescita societaria.

I Wolves, inoltre, stanno cercando di finanziare i loro piani per l’aumento della capacità del loro stadio Molineux fino a 50.000 posti. Il club ha confermato all’inizio di quest’anno che il rinnovamento dell’impianto – attualmente da 32.000 posti – sarebbe andato avanti, a partire dalla riqualificazione della tribuna Sir Jack Hayward dietro la porta.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO MESE GRATIS ENTRO IL 6/10/2019

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here