Il Liverpool campione d'Europa 2018-2019 (Photo PAUL ELLIS/AFP/Getty Images)
Il Liverpool campione d'Europa 2018-2019 (Photo PAUL ELLIS/AFP/Getty Images)

La finale di UEFA Champions League ha superato il record di oltre 1 miliardo di interazioni sui social network, consolidandosi come il più grande evento sportivo annuale del mondo. Come spiega la UEFA, dati alla mano la finale della più importante competizione calcistica mondiale per club ha superato di oltre il 30% tutti gli altri eventi importanti nel 2019.

Inoltre, secondo l’ottimizzazione video e la società di analisi video online Conviva, «la finale di UEFA Champions League è ora il più grande evento sportivo di sempre nelle stories di Instagram trasmesse da un unico account», con 177 milioni di visualizzazioni.

L’incredibile cifra di 1,09 miliardi di interazioni nei social network include like, condivisioni, commenti e visualizzazioni video, per un totale superiore del 110% rispetto alle interazioni generate dalla finale dell’anno precedente. Le interazioni sono state monitorate su tutti gli account social della UEFA, e sugli account ufficiali delle squadre partecipanti, dei giocatori e delle varie testate giornalistiche di tutto il mondo. Quasi la metà – 486 milioni – delle interazioni siano state generate dai social network della UEFA, mentre i restanti 604 milioni provengano da altre fonti.

«Per anni la finale di UEFA Champions League è stato l’evento sportivo della durata di un giorno più grande in termini di copertura mediatica, e i dati della finale di Madrid lo confermano anche dal punto di vista nei social network», ha spiegato il responsabile marketing della UEFA, Guy-Laurent Epstein.

(Photo by Paul ELLIS / AFP) (Photo credit should read PAUL ELLIS/AFP/Getty Images)

«Alla UEFA – ha proseguito – investiamo attivamente nello sviluppo di contenuti che possono generare interazioni e dibattiti tra tifosi, club partecipanti, stampa e partner commerciali. Nonostante la UEFA sia all’avanguardia nel campo dei media e del coinvolgimento dei tifosi, continueremo a dedicarci alla crescita della comunicazione e alla diffusione di contenuti sempre migliori per i nostri tifosi».

Inoltre, la UEFA ha supportato attivamente i suoi partner commerciali promuovendo le loro attività prima e durante la finale sui social network. Considerata la loro portata e popolarità, i canali social della UEFA possono essere utilizzati per coinvolgere un pubblico mirato diverso per ciascun partner con messaggi specifici brandizzati.

Ad esempio, la cerimonia d’apertura della finale di UEFA Champions League – presentata da Pepsi – che ha visto esibirsi gli Imagine Dragons pochi minuti prima della partita, ha generato ben 88 milioni di visualizzazioni video e 381 milioni tra like, commenti e condivisioni su Facebook e Instagram.

Non è stata solo la finale di UEFA Champions League ad aver superato tutte le aspettative. La competizione stessa – dalla fase a gironi alla finale (dal 1° settembre al 9 giugno 2019) – ha generato oltre 6,5 miliardi di interazioni sui canali social della UEFA, e più di 3 miliardi di visualizzazioni video tra tutte le piattaforme social.

La stagione 2019/20 ha già preso il via in grande stile con 149,5 milioni di interazioni generate sulle piattaforme di proprietà della UEFA attraverso i contenuti pubblicati in occasione del sorteggio di fine agosto a Montecarlo. Questi numeri infatti sono stati oltre quattro volte superiori alle interazioni totali generate per il sorteggio della stagione scorsa.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO MESE GRATIS ENTRO IL 6/10/2019

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here