dove vedere Fiorentina-Napoli Tv streaming
Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli (Foto: Stuart Franlin - Getty Images Sport)

«Ho visto le condizioni degli spogliatoi del San Paolo. Non ci sono parole». Il tecnico del Napoli Carlo Ancelotti va all’attacco, in un comunicato nella serata di ieri dal Napoli, sui lavori di ristrutturazione dello stadio San Paolo.

«Io ho accettato la richiesta della società di giocare fuori casa le prime due partite per consentire che i lavori si ultimassero, come era stato promesso – ha proseguito Ancelotti -. In due mesi si può costruire una casa, non sono stati in grado di rifare gli spogliatoi! Dove dovremmo cambiarci per giocare contro Sampdoria e Liverpool? Sono indignato per la scorrettezza e l’inadeguatezza di chi doveva eseguire questi lavori. Come hanno potuto Regione, Comune e Commissari disattendere gli impegni presi? Vedo un disprezzo e un non attaccamento alla squadra della città. Sono costernato».

Parole che lasciano di stucco chi i lavori li sta facendo a partire da Gianluca Basile, commissario straordinario per le Universiadi: «Sono dispiaciuto – dice – per le parole di Ancelotti. Forse c’è stato qualche fraintendimento ma con l’impresa che esegue i lavori avevamo concordato che giovedì avrebbero finito di arredarli e pulire e venerdì avremmo potuto consegnarli al Calcio Napoli».

Una tempistica confermata anche dal direttore dei lavori Filomena Smiraglia: «Sono sconcertata – afferma – dalla dichiarazione a gamba tesa di Ancelotti, anche perché oggi abbiamo avuto la visita negli spogliatoi del vicepresidente del Napoli Edoardo De Laurentiis che ci ha fatto i complimenti davanti alle maestranze per i lavori». Una ricostruzione che tuttavia il Napoli ha smentito su twitter: «Il Napoli smentisce che il Vice Presidente Edoardo De Laurentiis abbia fatto i complimenti alla dottoressa Filomena Smiraglia per i lavori di ristrutturazione degli spogliatoi allo Stadio San Paolo».

«I lavori degli spogliatoio del San Paolo sono finiti, tranne piccole finiture che verranno completate domani. La consegna degli spogliatoi è prevista per venerdì 13 alle ore 10, la data è confermata. Avremmo potuto finire prima ma ci hanno ritardato le piscine che avrebbe dovuto fare il Napoli», attacca Carlo Perego, amministratore della Tipiesse di Bergamo, che ha realizzato i lavori di ristrutturazione.

Sulla questione interviene il sindaco de Magistris: «Lo spogliatoio dello stadio San Paolo è a carico delle Universiadi. Basile si è preso l’impegno: entro sabato sarà messo in regola. Questa situazione non può che mettere in evidenza le competenze – precisa il primo cittadino – lo Stadio è sotto l’amministrazione del Comune, lo spogliatoio, invece, è responsabilità della Regione. Quindi è un tema che riguarda Basile, De Luca e De Laurentis».

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO MESE GRATIS ENTRO IL 6/10/2019

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here