https://prf.hn/click/camref:1011l472m
Il trofeo della Champions League (Photo credit: LLUIS GENE/AFP/Getty Images)

Celtic e Ajax riforma Champions – Celtic e Ajax, con il contributo del Copenhagen hanno proposto una nuova riforma per la UEFA Champions League a partire dal 2024. Una nuova architettura per il massimo torneo europeo per club, che favorisca direttamente le società e non i Paesi (sulla base dei coefficienti) e che riduca il numero di grandi squadre a cui viene automaticamente garantito un posto nella fase a gironi.

Gli scozzesi non parteciperanno alla fase a gironi quest’anno, dopo essere stati sorprendentemente eliminati nel terzo turno di qualificazione dai rumeni del Cluj. Ma dietro le quinte, i campioni di Scozia hanno lavorato con il club olandese e con quello danese per oltre tre anni per proporre un nuovo format per la prima competizione europea.

I club delle cosiddette nazioni europee più piccole come Scozia, Olanda e Danimarca non sono soddisfatti di essere costretti a giocare fino a quattro turni di qualificazione solo per accedere alla fase a gironi e ai relativi ricchi premi. Per questo motivo chiedono che la qualificazione – a partire dal 2024 – avvenga attraverso i coefficienti UEFA per club, piuttosto che attraverso i coefficienti nazionali.

Inoltre, l’idea è quella di ridurre le partecipazioni automatiche alla fase a gironi da 26 a 20 squadre e aumentare il numero di accessi tramite qualificazioni da 6 a 12. Inoltre, gli accessi al tabellone principale e gli accoppiamenti dei turni preliminari sarebbero regolati dal punteggio del singolo club nel ranking, un parametro slegato dai risultati internazionali di tutte le squadre olandesi, scozzesi, danesi e così via.

Il capo della cooperazione internazionale del Copenhagen, Daniel Rommedahl, ha spiegato: «Lavoriamo da tre anni con Celtic e Ajax per presentare questa proposta. In questo modo non ci sarebbe accesso automatico per un Real Madrid o una Juventus. La UEFA è incerta se il torneo sarà abbastanza interessante se tutti i grandi club non saranno coinvolti nelle fasi a gironi e si chiedono se fornirà abbastanza denaro per la TV. Ma così la discussione si trasforma in un problema puramente finanziario».

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO MESE GRATIS

1 COMMENTO

  1. Dopo la figuraccia rimediata dal Celtic questo tentativo maldestro di cambiare le regole del gioco è davvero penoso. Ormai si è nel periodo in cui vince chi la spara più grossa.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here