milan bilancio 2019
La Curva del Milan (Foto Daniele Buffa / Image Sport / Insidefoto)

Milan budget calciomercato 2019 2020 – Angel Correa è l’obiettivo numero uno in questa fase del calciomercato del Milan, in cui i rossoneri tuttavia lavorano anche in uscita per le cessioni.

Quale può essere quindi il budget per i rossoneri nel restante mercato? Lo abbiamo analizzato, stimando entrate ed uscite. Il fattore che determinerà le strategie sta nel rapporto tra costo della rosa e ricavi, utilizzato anche da club come il Barcellona nelle proprie analisi: se sta tra il 50 e il 70 per cento si accenderà la luce verde, se invece la percentuale sale sopra il 70 bisognerà pensare a vendere.

Milan budget calciomercato 2019 2020, la situazione 2018/19

Il calciomercato 2018/19 si è concluso per il Milan ampiamente al di sopra della quota di cui sopra: i costi della rosa si sono aggirati intorno ai 211 milioni di euro tra stipendi lordi e ammortamenti, mentre le stime per il fatturato si aggirano intorno ai 220 milioni di euro, ai quali si aggiungono circa 22 milioni tra plusvalenze e incassi dai prestiti.

La stima è quindi di un rapporto costo rosa/ricavi pari all’87% circa.

2018-2019
Acquisti a titolo definitivo -€ 124.020.000
Acquisti a titolo provvisorio -€ 17.000.000
Cessioni a titolo definitivo € 71.500.000
Cessioni a titolo provvisorio € 3.500.000
SALDO ENTRATE-USCITE -€ 66.020.000
Stipendi lordi € 121.545.000
Ammortamenti € 73.279.033
Costo prestiti € 17.000.000
TOTALE COSTO ROSA € 211.824.033
Plusvalenze € 19.019.450
Incasso da prestiti € 3.500.000
Ricavi caratteristici attesi € 220.000.000
TOTALE RICAVI ATTESI € 242.519.450
COSTO ROSA/RICAVI 87%

Milan budget calciomercato 2019 2020, i nuovi acquisti

Al 25 luglio, sono tre le operazioni in entrata già effettuate dal Milan: sono arrivati Krunic e Bennacer dall’Empoli (rispettivamente 8 e 16 milioni) e Theo Hernandez dal Real Madrid per 20 milioi. Affari che hanno portato ad un esborso in cartellini per 44 milioni complessivi e un aumento del costo della rosa (ammortamenti+nuovi stipendi lordi+costo prestiti) pari a circa 10,7 milioni di euro.

Calciatore Ruolo In arrivo da Valore di acquisto Anni di contratto Amm. Stipendio netto Stipendio lordo
Krunic C Empoli € 8.000.000 5 € 1.600.000 € 1.500.000,00 € 2.775.000,00
T. Hernandez D Real Madrid € 20.000.000 5 € 4.000.000 € 2.800.000,00 € 5.180.000,00
Bennacer C Empoli € 16.000.000 5 € 3.200.000 € 1.500.000 € 2.775.000
TOTALE € 44.000.000 € 8.800.000 € 5.800.000 € 10.730.000

Milan budget calciomercato 2019 2020, le possibili operazioni

Al momento attuale non sono ancora state effettuate operazioni in uscita, ma la scadenza di alcuni contratti particolarmente costosi e la fine di alcuni prestiti ha portato ad un netto risparmio in termini di costi. Il costo della rosa attuale infatti è sceso a 180 milioni dai 211 della scorsa stagione, con circa 76 milioni tra ammortamenti e costo prestiti e 104 milioni di euro in stipendi lordi.

 

L’obiettivo, dicevamo, è quello di arrivare ad Angel Correa. E nuove cessioni potrebbero essere effettuate per raggiungere l’obiettivo, con i vari Andrè Silva, Laxalt, Castillejo, Borini e Rodriguez in uscita che potrebbero garantire plusvalenze.

Calciatore Ruolo Valore di bilancio al 30/06/2019 Valore di cessione Plusvalenza (Minusvalenza) 2019-2020
Laxalt C € 10.500.000 € 15.000.000 € 4.500.000
Borini A € 1.841.472 € 5.000.000 € 3.158.529
Castillejo A € 15.000.000 € 20.000.000 € 5.000.000
Rodiguez D € 7.094.868 € 15.500.000 € 8.405.132
Andrè Silva A € 20.800.052 € 30.000.000 € 9.199.948
TOTALE € 85.500.000 € 30.263.608

Milan budget calciomercato 2019 2020, gli obiettivi

Le cessioni permetterebbero non solo di incassare plusvalenze quindi, ma anche di far scendere il costo della rosa a circa 142 milioni di euro.

Considerando l’eventuale acquisto del solo Correa a 40 milioni con 3,5 milioni di ingaggio, il costo della rosa sarebbe pari a circa 156 milioni di euro (-26% rispetto al 2018/19): considerando una stima del fatturato caratteristico pari a circa 240 milioni di euro, il rapporto costi della rosa/ricavi sarrebbe pari al 58%, restando entro i limiti.

2019-2020 2018-2019
Acquisti a titolo definitivo -€ 128.000.000 -€ 124.020.000
Acquisti a titolo provvisorio € 0 -€ 17.000.000
Cessioni a titolo definitivo € 85.500.000 € 71.500.000
Cessioni a titolo provvisorio € 0 € 3.500.000
SALDO ENTRATE-USCITE -€ 42.500.000 -€ 66.020.000
Stipendi lordi € 92.130.000 € 121.545.000
Ammortamenti € 64.634.539 € 73.279.033
Costo prestiti € 0 € 17.000.000
TOTALE COSTO ROSA € 156.764.539 € 211.824.033
Plusvalenze € 30.263.608 € 19.019.450
Incasso da prestiti € 0 € 3.500.000
Ricavi caratteristici attesi € 242.000.000 € 220.000.000
TOTALE RICAVI ATTESI € 272.263.608 € 242.519.450
COSTO ROSA/RICAVI 58% 87%

Considerando invece una stima dei ricavi caratteristici a quota 220 milioni di euro, la percentuale salirebbe invece al 63%.

2019-2020 2018-2019
Acquisti a titolo definitivo -€ 128.000.000 -€ 124.020.000
Acquisti a titolo provvisorio € 0 -€ 17.000.000
Cessioni a titolo definitivo € 85.500.000 € 71.500.000
Cessioni a titolo provvisorio € 0 € 3.500.000
SALDO ENTRATE-USCITE -€ 42.500.000 -€ 66.020.000
Stipendi lordi € 92.130.000 € 121.545.000
Ammortamenti € 64.634.539 € 73.279.033
Costo prestiti € 0 € 17.000.000
TOTALE COSTO ROSA € 156.764.539 € 211.824.033
Plusvalenze € 30.263.608 € 19.019.450
Incasso da prestiti € 0 € 3.500.000
Ricavi caratteristici attesi € 220.000.000 € 220.000.000
TOTALE RICAVI ATTESI € 250.263.608 € 242.519.450
COSTO ROSA/RICAVI 63% 87%

Milan budget calciomercato 2019 2020, nuove cessioni?

Nuove cessioni tuttavia potrebbero liberare ulteriore spazio per gli acquisti. Nella nostra simulazione, abbiamo voluto considerare la cessione di Suso per 40 milioni, che aumenterebbe notevolmente le plusvalenze, abbassando inoltre il costo della rosa.

 

La cessione di Suso (ipotizzando nel frattempo l’acquisto già concluso per Correa) farebbe infatti scendere i costi a 151 milioni, facendo dall’altra parte aumentare le plusvalenze quasi a quota 70 milioni.

Calciatore Ruolo Valore di bilancio al 30/06/2019 Valore di cessione Plusvalenza (Minusvalenza) 2019-2020
Laxalt C € 10.500.000 € 15.000.000 € 4.500.000
Borini A € 1.841.472 € 5.000.000 € 3.158.529
Castillejo A € 15.000.000 € 20.000.000 € 5.000.000
Rodiguez D € 7.094.868 € 15.500.000 € 8.405.132
Andrè Silva A € 20.800.052 € 30.000.000 € 9.199.948
Suso A € 597.332 € 40.000.000 € 39.402.668
TOTALE € 125.500.000 € 69.666.276

Con la cessione di Suso, il Milan resterebbe all’interno della percentuale del 70% anche con un nuovo acquisto da 50 milioni di euro con un ingaggio da 5 milioni netti l’anno. L’eventuale colpo di mercato farebbe salire i costi della rosa a 170 milioni di euro: con le stime del fatturato caratteristico a 240 milioni, il rapporto sarebbe pari al 55%, che salirebbe al 59% con ricavi caratterstici a 220 milioni.

2019-2020
Acquisti a titolo definitivo -€ 134.000.000
Acquisti a titolo provvisorio € 0
Cessioni a titolo definitivo € 125.500.000
Cessioni a titolo provvisorio € 0
SALDO ENTRATE-USCITE -€ 8.500.000
Stipendi lordi € 95.830.000
Ammortamenti € 74.435.428
Costo prestiti € 0
TOTALE COSTO ROSA € 170.265.428
Plusvalenze € 69.666.276
Incasso da prestiti € 0
Ricavi caratteristici attesi € 242.000.000
TOTALE RICAVI ATTESI € 311.666.276
COSTO ROSA/RICAVI 55%

SEGUI IL GRANDE CALCIO SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

1 COMMENTO

  1. Aumento dei costi della Rosa dei soli acquisti è pari a 10,7 per stipendi lordi e circa 8,8 ammortamenti per un totale sui 3 acquisti (Krunic, Bennacer, Hernandez) di circa 19,5 milioni. Quindi il totale tenendo conto di questi 3 acquisti sarebbe di un costo della rosa 211 + 19,5 = 230,5 milioni.
    A quali si sottraggono gli svincolati (Bakayoko 11,5 tra prestito e ingaggio, Montolivo 4,6 , Jose Mauri 2,6 , Zapata 4,2 , Simic 0,6, Bertolacci 9, Abate 4,5) = per un totale di circa 37 milioni, più e le possibili cessioni (Andre Silva, Castillejo, Laxalt, Borini, Rodriguez per altri 20 milioni) quindi si passerebbe da 230 milioni – 57 milioni (tra svincoli e cessioni) per un totale di circa 173 milioni.
    Se non sbaglio con il riscatto dal 1 luglio 2019 di Kessie a 24 milioni con 3 anni di contratto a meno che non rinnovi peserà per 8 milioni ammortamento e circa 4 lordi (già a bilancio) ma con un aumento rispetto al prestito di 8 milioni biennale che pesava per 4 milioni l’anno. Quindi ci sarà un appesantimento di ulteriori 4 milioni annui (salvo estensione del contratto). Quindi il costo della rosa sale da 173 milioni a 177. Se poi il Milan dovesse comprare Correa a 40 milioni + (15-16 di bonus, facili) e un ingaggio da 3,5 netti (circa 6,5 lordi) avrà un costo annuo di circa 17,5 milioni. E i costi dovrebbero salire a 194,5 milioni , se le attese sono 240 milioni (faccio fatica a comprendere come visto che non ci saranno coppe Europee ad aumentare i ricavi, non solo da premi e diritti tv ma anche da botteghino) Io sarei più prudente che i ricavi rimanessero sui 220 milioni e grazie alle plusvalenze si possa arrivare a 250 milioni il rapporto costi/ricavi si attesterebbe sui (77%) in diminuzione rispetto al 86% della passata stagione ma pur sempre troppo alto. Solo l’approdo in Champions League che garantirà solo di premi e diritti tv almeno 30 milioni annui e i possibili benefici dai ricavi da gare che possono oscillare tra 9-12 milioni (per il solo girone) Porterebbe i ricavi caratteristici del Milan da 220 ai 260-265 escluse plusvalenze (stimiamo sempre nell’ottica delle 30-35) per ricavi vicini ai 300 milioni con il costo della rosa attuale si avrebbe un rapporto costi/ricavi (65% circa)

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here