Logo Milan (Photo credit should read PACO SERINELLI/AFP/Getty Images)

Novità a livello dirigenziale per il Milan. Alessandro Sorbone lascia infatti il club rossonero, come annunciato dalla stessa società.

“AC Milan comunica che il Chief Operations Officer Dottor Alessandro Sorbone lascia il Club per intraprendere nuovi percorsi professionali. Nel ringraziarlo per l’attività svolta, la Società rossonera rivolge al Dottor Sorbone gli auguri per il prosieguo della sua carriera”, si legge in una nota pubblicata sul sito ufficiale del club.

Prima di arrivare a Casa Milan nel giugno 2017, Sorbone ha lavorato per 12 anni (dal maggio 2003 al maggio 2015) alla Juventus, società che ha lasciato con l’incarico di direttore HR & Organization. Precedentemente il manager torinese aveva lavorato in Exor, la holding della famiglia Elkann-Agnelli, cui fanno capo tra l’altro FCA, Ferrari e Juventus, sempre nell’ufficio risorse umane. Dopo l’esperienza in bianconero (dal giugno 2015 al 2017) Sorbone ha ricoperto il ruolo di Human Resources & Organization Director presso Florim Ceramiche, azienda modenese tra i leader mondiali nel settore della ceramica con un giro d’affari di oltre 400 milioni di euro.

L’erede di Sorbone come nuovo Chief Operations Officer del Milan, secondo le indiscrezioni degli ultimi mesi, dovrebbe essere affidato a Roberto Masi, amministratore delegato di StarbucksCoffee Italy ed ex amministratore delegato di The Space Cinema e McDonald’s Italia, dopo esperienze nel Gruppo Conforama e Carrefour.

SEGUI LE AMICHEVOLI ESTIVE SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here