(Photo credit should read OZAN KOSE/AFP/Getty Images)

FIFA nuovo Codice Disciplinare – Dopo quasi 15 anni senza modifiche sostanziali al Codice Disciplinare, la FIFA ha deciso di redigerne una nuova versione. Si tratta di un documento meglio strutturato, più chiaro, più conciso (da 147 a 72 articoli), più trasparente e che incorpora modifiche innovative nel contesto dei procedimenti disciplinari della FIFA.

Tra i temi più sentiti, e ai quali la FIFA ha dato maggiore attenzione, non poteva mancare quello del razzismo. Il principio della tolleranza zero sul razzismo e qualsiasi forma di discriminazione è stato aggiornato in linea con le recenti dichiarazioni del Presidente della FIFA secondo cui la discriminazione non trova posto nel calcio e la FIFA non esiterà ad affrontare qualsiasi forma di comportamento discriminatorio.

Anche la lotta contro la manipolazione delle partite è stata semplificata e il Comitato disciplinare è ora l’unico organismo competente a gestire le questioni relative al match fixing a livello della FIFA. Inoltre, un altro principio chiave del nuovo Codice è l’impegno della FIFA a far rispettare le decisioni e gli accordi finanziari e non finanziari emessi dalla Camera di Risoluzione delle Controversie della FIFA e dalla Commissione Status Calciatori.

A tal proposito, la FIFA imporrà un blocco del mercato ai club che non pagano gli importi in sospeso fino a quando non avranno saldato tutti i loro debiti. Un blocco al mercato dei trasferimenti ha dimostrato di essere lo strumento più efficace in queste situazioni. La FIFA, inoltre, agirà contro il successore sportivo di un debitore, una pratica che purtroppo è diventata più comune negli ultimi anni in quanto i club cercano di evitare responsabilità finanziarie nei confronti di altri club, giocatori e dirigenti.

SEGUI LE AMICHEVOLI ESTIVE SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here