(Foto JB Autissier / Panoramic / Insidefoto)

Per Neymar e il Psg è arrivato il momento dei saluti, anche se non sarà una separazione facile. L’attaccante brasiliano non si è presentato al ritiro del club, che non l’ha affatto presa bene. E il direttore sportivo Leonardo fa sapere che il fuoriclasse “non è più indispensabile al Psg e può anche partire” naturalmente però alle condizioni della società.

In un’intervista al quotidiano parigino Le Parisien, Leonardo inoltre preannuncia sanzioni per il calciatore per la mancata presentazione al raduno e invita il Barcellona “a manifestarsi e fare un’offerta” se è interessato a Neymar. La telenovela del vado-non vado fra Neymar e Psg dunque è entrata nel vivo dopo un paio di mesi di segnali a mezzo stampa.

Leonardo precisa che Neymar “ha ancora tre anni di contratto con noi. E poiché non abbiamo ricevuto un’offerta, non possiamo discutere nulla”. E poi aggiunge: “Neymar può lasciare il PSG, se c’è un’offerta che va bene a tutti. Ma fino a oggi, non sappiamo se qualcuno vuole comprarlo o a quale prezzo. Tutto questo non si fa in un giorno, questo è sicuro …”.

 

Leonardo spiega che il Psg “intende fare affidamento sui giocatori che vogliono rimanere e costruire qualcosa di grande”. E aggiunge: “Non abbiamo bisogno di giocatori che farebbero un favore al club rimanendo qui. Non mi ricordo di un club che abbia vinto con un giocatore più forte di lui. Perché un club possa andare avanti, deve avere il controllo su tutto. Compresi i suoi giocatori più importanti”.

Il ds del club parigini infine afferma che “non esiste un piano ‘con’ Neymar e uno ‘senza’. La realtà è che lui ha un contratto con il Psg e oggi non c’è nessuna proposta di acquisto”.

SEGUI IL CALCIO SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here