Zvonimir Boban (Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)
Zvonimir Boban (Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

Boban conferenza Milan – Alla conferenza stampa di presentazione del nuovo tecnico del Milan, Marco Giampaolo, sono intervenuti anche Paolo Maldini e Zvonimir Boban. Proprio il croato, Chief Football Officer del club rossonero, ha risposto a una domanda sulla crescita sostenibile della società, una via indicata da Gazidis per quanto riguarda il prossimo futuro.

In particolare, è stato chiesto se un modello di crescita sostenibile si possa sposare con gli obiettivi della proprietà. Boban, a tal proposito, ha spiegato che «sostenibilità non vuol dire non essere ambiziosi. Noi non possiamo non essere ambiziosi, ma dobbiamo essere certi della realtà e sognare con i piedi per terra. E’ un obbligo da gente responsabile».

«Questa proprietà – ha aggiunto Boban – ha molte più ambizioni di quello che la gente pensa. Sinceramente non sarei qua se non fosse così, che senso avrebbe? Solo che bisogna fare le scelte giuste organicamente. Starà a noi fare bene e vincere le battaglie con il tempo».

Boban si è soffermato, a questo proposito, anche sull’esclusione del Milan dall’Europa League: «Dispiace tanto non partecipare all’Europa League, il Milan è un club che deve partecipare alle massime competizioni europee e mondiali, è dentro la nostra storia. Dispiace ma andiamo avanti, e Marco avrà qualche giorno in più per lavorare con la squadra, cosa che farà bene per la ricostruzione».

SEGUI LA COPPA D’AFRICA 2019 SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE