rinnovo Petrucci Ducati
Danilo Petrucci esulta dopo la vittoria al Mugello (Foto: Vincent Guignet / Panoramic / Insidefoto)

Siamo ormai vicini al giro di boa di questa stagione del Motomondiale caratterizzata, tanto per cambiare, dall’ennesimo dominio di Marc Marquez. La Ducati però non si arrende e vuole provare a dare del filo da torcere alla Honda e al campione del mondo fino a che sarà possibile.

La strategia della scuderia di Borgo Panigale punta comunque a non trascurare alcun dettaglio con la consapevolezza di come la programmazione sia fondamentale. Nasce proprio in quest’ottica il rinnovo con durata annuale di Danilo Petrucci, valido quindi fino alla fine della stagione 2020. L’accordo tra le parti è stato raggiunto in un incontro che si è tenuto nella giornata di ieri a cui erano presenti, oltre al pilota, anche Paolo Ciabatti per la Ducati e Alberto Vergani in rappresentanza di “Petrux”.

Il ternano è alla sua prima stagione alla guida della Ducati ufficiale dopo l’esperienza in sella alla Pramac e dopo un periodo di normale assestamento sta dimostrando di migliorare gara dopo gara. La soddisfazione maggiore è arrivata giusto poche settimane fa con il trionfo sulla pista del Mugello.

“Sono veramente contento, il rinnovo è arrivato anche prima rispetto ai piani. Dopo un buon inizio di Campionato posso essere più sereno e andare in vacanza più tranquillo. Ci sono stai momenti difficili, ma questo era quello che volevo da sempre. C’è stato sempre buonsenso, mai ordini di scuderia e sarà così anche per il futuro. La cosa principale è proprio usare il buonsenso, non compromettere la gara dell’altro e anche semplicemente non perdere tempo, ci siamo messi d’accordo su questo tra brave persone” – ha detto il pilota ai microfoni di Sky Sport.

Altrettanto soddisfatto è Gigi Dall’Igna, direttore generale Ducati, che non ha nascosto le ambizioni del team: “Siamo molto felici di avere trovato un accordo con Petrucci per continuare a lavorare insieme anche nella prossima stagione – ha detto nel comunicato ufficiale -. Danilo ha messo in mostra la sua professionalità ed il suo talento fin dalle prime uscite con la Desmosedici GP ufficiale e penso che le sue qualità siano sotto gli occhi di tutti, come dimostrano i risultati di prestigio già ottenuti quest’anno e culminati con la prima, emozionante, vittoria conquistata al Mugello. Con Danilo nei box a fianco di Andrea, il nostro obiettivo resta naturalmente il titolo Mondiale, sia Piloti che Costruttori“.

 

SEGUI LA COPA AMERICA E LA COPPA D’AFRICA SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here