dove vedere Juventus-Napoli
Esultanza dei giocatori della Juventus (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

Juventus store Milano – La Juventus punta sul merchandising e inaugura un nuovo store a Milano, in Corso Matteotti 8. Presente alla nuova apertura il Chief Revenue Officer Giorgio Ricci, che ha parlato del nuovo punto vendita bianconero, sottolineando alcune peculiarità. A cominciare dal tipo di gestione del punto vendita, che essendo gestito direttamente non prevede il versamento di royalties.

«Non ci aspettiamo di pareggiare i ricavi, ma di migliorarli. Questo è un negozio nostro diretto, infatti lo abbiamo definito “flagship store”, l’altro era un negozio gestito da un partner (riferimento all’altro store milanese ndr) con un contratto di lunga durata, che abbiamo portato a sua scadenza naturale lo scorso 30 giugno e lavorando già da diversi mesi per aprire il nostro vero primo negozio a gestione diretta a Milano».

Questo sarà dunque il quinto negozio di questo tipo in Italia, e come spiega Ricci «abbiamo in piano nei prossimi cinque anni un’apertura all’anno sul territorio italiano. La volontà è quella di seguire non solo dove c’è il tifo in Italia, ma la perfetta combinazione tra tifo e turismo».

Per quanto riguarda la nuova linea, Ricci spiega che l’obiettivo è quello di «portare il marchio Juventus anche fuori dal perimetro legato al calcio, nella vita quotidiana delle persone. Questa è una linea “essential”, molto più semplice, pulita e “portabile” nel quotidiano. Abbiamo lavorato su linee e colori molto semplici, facendo attenzione alla qualità».

Poi, una battuta sul motto “live ahead”: «Abbiamo voluto dare un po’ di legittimazione fisica alla nostra filosogia, andando ad esplicitare il nostro stile e il nostro approccio nei nostri ambiti. Come fase 2 del rebranding, siamo andati a chiarire quello che faremo in tutte le prossime occasioni. Abbiamo trovato la cosa coerente e credibile, con uno sguardo avanti e la volontà di mettersi sempre in discussione».

In chiusura, Ricci risponde alla domanda sulla possibilità di portare questo format fuori dall’Italia, ad esempio negli USA: «Juventus il mondo lo serve già bene, prima di tutto con Adidas, che ha una distribuzione capillare, e con Ronaldo sta anche dando più spazio al nostro prodotto. E poi abbiamo il nostro e-commerce, quindi tra questo e Adidas crediamo che in questa fase sia meglio concentrarci sui negozi fisici in Italia».

SEGUI LA FINALE DI COPA AMERICA SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

1 COMMENTO

  1. Buongiorno Sig. Ricci
    Ho un locale di proprieta’ tifoso della Juve dalla nascita ho indenzione di aprire un negozio Juve sul territorio nella provincia di Foggia esattamente nel comune di Lucera.
    Vorrei sapere come fare e come funziona aprire un Store Juve.
    Ringrazio Anticipatamente
    Michele Barbaro