La nazionale femminile della Spaga ai Mondiali (Photo credit should read DAMIEN MEYER/AFP/Getty Images)

La federcalcio spagnola (RFEF) investirà più di 20 milioni di euro per il prossimo anno al calcio femminile nella stagione 2019/2020, un importo a cui si aggiungeranno gli investimenti fatti dalle federazioni territoriali che lavorano con l’istituzione che dirige il calcio spagnolo. Questi dati sono stati presentati dal Segretario Generale della RFEF, Andreu Camps, durante l’incontro con i club della prima divisione per offrire loro tutti i dettagli del nuovo modello di calcio femminile.

 

Durante questo incontro, in cui è stato presente anche il presidente della Commissione Calcio Femminile, Rafa del Amo, è stato spiegato che tutti le partite della prima divisione saranno trasmesse in diretta attraverso canali di massimo pubblico, canali specifici o streaming. Inoltre, ci sarà un minimo di tre partite al giorno di quella che sarà chiamata seconda divisione pro che sarà trasmessa anche in diretta.

Inoltre, Camps ha spiegato i risultati della negoziazione condotta dal presidente della RFEF Luis Rubiales, il che ha fatto sì che l’OTT della UEFA abbia scelto questa competizione tra tutte le squadre europee per trasmetterla fuori dall’Europa, a livello internazionale. Nel caso del campionato maschile, la UEFA ha optato per la Bundesliga.

In questo incontro, inoltre, è stato presentato ufficialmente il nuovo direttore del calcio femminile, Iñaki Mikeo, che si unisce a questo progetto in concomitanza con il nuovo modello con una sfida avvincente e una vasta esperienza professionale.

Camps ha spiegato in dettaglio le regole normative che regolano il modello e che includono essenzialmente quelle esistenti e incorporano notizie che sono state estratte dai vari incontri tenuti durante tutti questi mesi di trattative. In ogni caso, i requisiti minimi sono stati stabiliti in modo tale che tutti coloro che avevano aspettative di essere in questo modello potessero farlo. Questi requisiti non saranno mantenuti nei prossimi anni, dato che, come dettagliato, sono minimi e corrispondono all’inizio del modello.

Il nuovo modello di competizione stabilisce una First Division Pro e una Second Division Pro. Ciò che fino ad ora era chiamato Second Division diventa 1st National.

SEGUI LA COPA AMERICA E LA COPPA D’AFRICA SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here