impatto paracadute retrocessione
Serie B (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images for Lega B)

Venezia Foggia ricorso Tar – Il Venezia e il Foggia dovranno ancora attendere per avere una decisione da parte del Tar. I membri della prima sezione Ter hanno ascoltato ieri mattina i componenti del collegio difensivo, riservandosi di decidere sul ricorso inoltrato sabato 1° giugno non oltre 30 giorni dalla discussione, quindi entro l’11 luglio.

Come riporta “La Gazzetta dello Sport”, questa è la data ultima, ma la decisione del tribunale può arrivare in qualsiasi momento. Il Venezia spera in una sentenza il più rapida possibile, avendo fatto presente che il 19 giugno è in calendario l’assemblea di Lega B e che il 24 giugno è il termine ultimo per le società per presentare la domanda di iscrizione ai campionati professionistici.

Il Tar del Lazio, dal canto suo, ha seguito una prassi normale nel darsi un termine massimo di 30 giorni per il verdetto. Il ricorso del Venezia, presentato il 1° giugno scorso, chiedeva la sospensione in via cautelare della delibera del presidente della Lega Serie B, Mauro Balata, che ufficializzava la nuova classifica finale del campionato.

Classifica nuovamente rivoluzionata all’ indomani della sentenza della Corte Federale Nazionale che aveva trasformato la retrocessione del Palermo in penalizzazione di 20 punti da scontare nella stagione in corso. Inoltre, con lo stesso ricorso si chiedeva la sospensione della delibera che fissava le date dei playout contro la Salernitana. Lunedì 3 giugno, il presidente della prima sezione Ter, Germana Panzironi, aveva respinto il ricorso fissando però la data della camera di collegio che avrebbe esaminato nel merito il ricorso.

SEGUI LA COPA AMERICA 2019 SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here