Juventus - Inter (Foto Federico Tardito / OnePlusNine / Insidefoto)
Juventus - Inter (Foto Federico Tardito / OnePlusNine / Insidefoto)

Ascolti tv Serie A 2018-2019 – Calano gli ascolti della Serie A nella stagione 2018-2019, la prima del ciclo 2018-2021 con la ripartizione della giornata di campionato tra Sky (sette gare in esclusiva) e DAZN (tre gare in esclusiva).

Secondo quanto riportato da Il Fatto Quotidiano nel corso della stagione sportiva appena conclusa la Serie A avrebbe perso circa 700-500 mila abbonati alla pay-tv e il 30% di audience.

Il condizionale è d’obbligo considerato che a partire da questa stagione la Lega di Serie A non rende più noti i dati sugli ascolti delle partite di campionato.

Ascolti tv Serie A 2018-2019, calano abbonati e spettatori

Secondo Il Fatto, che cita numeri interni alla Lega, il campionato ha perso abbonati e spettatori. Dai 4 milioni medi di Sky-Mediaset si è passati a 3,3-3,5, con una riduzione di 700-500 mila abbonati.

Ascolti tv Serie A 2018-2019 (fonte: Il Fatto Quotidiano)
Ascolti tv Serie A 2018-2019 (fonte: Il Fatto Quotidiano)

Calano, secondo Il Fatto, anche gli ascolti tv: nel girone d’andata ci sono stati 91 milioni di spettatori totali contro i 133 dell’anno scorso, meno -31% di audience cumulata (picco di -57% a ottobre).

Ascolti tv Serie A 2018-2019, l’esodo degli ex abbonati a Mediaset Premium

Nel passaggio dal vecchio al nuovo equilibrio televisivo la Serie A si è persa per strada tanti tifosi. Alcuni non guardano proprio più il pallone (c’è crisi), altri hanno trovato vie “alternative”: la pirateria, fenomeno in crescita allarmante che secondo Fapav (Federazione anti-pirateria) conta ormai 2 milioni di illegali.

E gli ex abbonati Serie A Mediaset che fine hanno fatto? Secondo una ricerca Agcm, il 32% ha sottoscritto un’offerta Sky (o NowTv, la sua piattaforma streaming), il 15% Dazn, il 17% entrambi. Poi c’è una grossa fetta, il 36%, che non ha più niente.

Ascolti tv Serie A 2018-2019
Ascolti tv Serie A 2018-2019

Il calcio in tv è cambiato, forse cambierà ancora. Per ora ci sono altre due stagioni davanti così. Dazn si sta imponendo sul mercato italiano. Sky ha ottenuto ciò che voleva (tamponare l’offensiva di Mediapro) ma non il suo l’obiettivo.

La Serie A non ci ha guadagnato (aumento dei ricavi minimo, perdita di spettatori) però si è garantita un altro triennio di sopravvivenza.

Chi ci ha perso di sicuro, invece, è il tifoso: costretto per la prima volta dopo anni al doppio abbonamento.

3 COMMENTI

  1. I campionati nazionali sono morti e sepolti grazie anche al Fair Play Finanziario. Solo in Inghilterra capitano annate competitive.

    Sky quest’anno mi ha ripetutamente regalato il pack calcio senza nemmeno mio bisogno di chiamare o mandare disdette… Hanno iniziato regalando un week end poi una settimana, poi un mese, infine tutto l’anno…
    Mai successa una cosa del genere, solitamente si avevano regali del genere solo con disdette o downgrade

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here