Zhang Jindong (Photo STR/AFP/Getty Images)
Zhang Jindong (Photo STR/AFP/Getty Images)

Ammontano a 227 milioni i ricavi aggregati dell’Inter derivanti da sponsorizzazioni con l’azionista di controllo Suning e altri partner asiatici nel periodo che va dal primo luglio 2016 al 31 marzo 2019.

E’ quanto emerge dalla relazione sui nove mesi di Inter Media and Communication, la società attraverso cui il club nerazzurro ha emesso il bond da 300 milioni.

Nel dettaglio nella stagione 2016-2017, la prima sotto il controllo di Suning, questa voce di ricavo nei conti dell’Inter è stata pari a 74,8 milioni (regolarmente incassati dal club).

Nella stagione 2017-2018 i ricavi da accordi di sponsorizzazione tra l’Inter il gruppo Suning e altri partner asiatici sono cresciuti a 87,62 milioni. Di questi, secondo quanto indicato nei documenti ufficiali del club, non sono ancora stati pagati circa 11,1 milioni.

Nei nove mesi chiusi al 31 marzo 2019, invece, i proventi derivanti da accordi commerciali con l’azionista di controllo e con altri partner asiatici sono stati pari a 64,74 milioni. Ad oggi, segnala la società nella relazione sui nove mesi, tali importi non sono ancora stati versati nelle casse del club.

Complessivamente gli importi che l’Inter deve ancora ricevere ammontano a 75,85 milioni di euro.

«Per quanto riguarda gli importi non ancora pagati», si legge nella relazione sui nove mesi di Inter Media and Communication, «siamo in costante contatto con le controparti e prevediamo ulteriori incassi di liquidità nei prossimi mesi».

SEGUI LA COPA AMERICA E I PLAYOFF DI SERIE B SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here