(Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images for Lega B)

Giorno decisivo per la Serie B. Oggi, infatti, la sentenza della Corte federale d’appello darà giudizio definitivo sulla retrocessione del Palermo all’ultimo posto della classifica e conseguentemente sulla discesa in Serie C. Il caso Palermo avra anche conseguenze sul playout, prima cancellato e poi ripristinato dal parere del Collegio di garanzia.

Come riporta “La Gazzetta dello Sport”, la conferma della condanna porterebbe a uno spareggio Foggia-Salernitana, mentre un’eventuale riduzione della sanzione farebbe retrocedere il Foggia, mandando allo spareggio Salernitana e Venezia.

Meno probabile, invece, un ribaltone per quanto riguarda i playoff. Il Palermo punta principalmente a restare in Serie B con una sanzione meno dura. Fra le carte della difesa – aggiunge la Gazzetta – c’è il pronunciamento della Cassazione: la cessione del marchio alla società Alyssa non è fittizia. Tuttavia, la posizione della procura non cambierà, perché gli illeciti sono gravi e riguardano tre diversi bilanci.

Dunque, non resta che attendere. Questa sera, a sentenza sul Palermo pronunciata, tutto sarà più chiaro e si scoprirà sia in che categoria militerà il club rosanero il prossimo anno, sia quali saranno le squadre eventualmente coinvolte nel playout, che stabilirà l’ultima società retrocessa in Serie C.

SEGUI LA FINALE DEI PLAYOFF DO SERIE B SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here