black friday sky
Sky (Insidefoto)

La cessione della piattaforma R2 di Mediaset a Sky non dovrà avere alcuna ripercussione negativa sugli utenti delle pay-tv, perché se si verificheranno aumenti delle tariffe, modifiche delle condizioni a svantaggio dei consumatori o riduzioni dei servizi, scatteranno i ricorsi del Codacons. Lo afferma il Codancos commentando il via libera condizionato dell’Antitrust al passaggio, già peraltro rientrato, della piattaforma R2 da Mediaset e Sky.

«Simili operazioni rafforzano di fatto la posizione dominante degli operatori nel mercato delle pay-tv, e rischiano di avere effetti negativi sugli utenti», afferma il presidente dell’associazione di consumatori Carlo Rienzi.

 

«Bene ha fatto l’Antitrust a imporre limitazioni per garantire maggiore concorrenza, ma è necessario tenere alta la guardia per evitare che i consumatori subiscano un possibile incremento dei prezzi del servizio, modifiche delle condizioni contrattuali a loro svantaggio o una riduzione dell’offerta, circostanze che porterebbero il Codacons a tutelare mediante ricorsi legali gli interessi degli utenti».

«Ora vigileremo per tutelare i consumatori e verificare che non si registrino aumenti degli abbonamenti e violazioni dei diritti degli utenti», ha spiegato invece Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori. «Avremmo preferito un divieto. Anche se è evidente che di fatto il gruppo Mediaset sta oramai abbandonando Mediaset Premium, visto che non ha più lo sport, e rafforzando Infinity, ora Sky consolida ulteriormente la sua posizione dominante nel mercato della pay-tv, pur con le limitazioni decise dall’Antitrust», osserva Dona.

SEGUI L’ULTIMA GIORNATA DI SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here