Marotta Var
Giuseppe Marotta, amministratore delegato dell'Inter (Foto Image Sport / Insidefoto)

«I paletti del Fair Play Finanziario sono molto rigidi, la plusvalenza diventa un fattore ordinario per tutte le Società di calcio e quindi anche noi dovremo procedere in questo senso». L’ad dell’Inter Beppe Marotta ha commentato così l’uscita del club nerazzurro dal Settlement Agreement con l’Uefa per il Fair Play Finanziario.

 

«L’Inter però, come ho già detto, ha ambizioni significative e, rispettando i vari paletti esistenti, faremo gli investimenti necessari per avvicinarci sempre più a traguardi ancora più importanti», ha proseguito Marotta a Sky. «Bisogna alzare l’asticella, per una Società come l’Inter l’obiettivo dell’anno prossimo deve essere quello di tornare a vincere: partecipare alla Champions è l’obiettivo minimo».

L’obiettivo di rispettare i paletti “normali” del Fair Play Finanziario era stato sottolineato anche dalla stessa società nerazzurra nel comunicato con cui ha reso noto l’uscita dal regime di Settlement Agreement con l’Uefa. «È importante che il Club continui a rispettare il regime di normale monitoraggio del Fair Play Finanziario UEFA e prosegua nella strategia di attenta gestione finanziaria che ha caratterizzato gli ultimi esercizi», ha scritto l’Inter nella sua nota ufficiale pubblicata sul sito.

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here