(Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

Uefa strategia calcio femminile – Per la prima volta nella sua storia, la UEFA ha lanciato una strategia dedicata al calcio femminile. Il massimo organismo calcistico europeo si impegna, in un quadro strategico quinquennale, a sostenere, guidare e risollevare il calcio femminile e la posizione delle donne nel calcio in tutta Europa.

Il presidente UEFA Aleksander Čeferin ha dichiarato a tal proposito: «Il calcio femminile è il calcio di oggi. Non è il calcio di domani. Il compito della UEFA come organo di governo del calcio europeo è quello di potenziare il calcio delle donne. La UEFA investirà quindi in modo significativo in questo sport, sottolineando che osa puntare in alto e rendere il calcio europeo il migliore possibile. Le azioni che proponiamo nel 2019 porteranno a un calcio più grande, più professionale e più prospero entro il 2024. È ora di agire!».

In particolare – spiega la UEFA in un comunicato – la strategia per il calcio femminile 2019/2024 si concentrerà sulla costruzione delle basi all’interno della UEFA e delle sue federazioni affiliate per dare al calcio femminile europeo la migliore piattaforma possibile per progredire. La UEFA investirà in programmi e iniziative per sostenere una consegna bilanciata di questo piano dal calcio di base ai livelli più alti.

La strategia UEFA per il calcio femminile mira a raggiungere i seguenti obiettivi entro il 2024:

  • Raddoppiare il numero di donne e ragazze che giocano a calcio nelle federazioni affiliate UEFA fino a 2,5 milioni;
  • Cambiare la percezione del calcio femminile in tutta Europa;
  • Raddoppiare la portata e il valore degli Europei femminili e della Champions League femminile;
  • Migliorare gli standard delle giocatrici raggiungendo accordi con le squadre nazionali e mettendo in atto politiche di salvaguardia in tutte le 55 associazioni membri;
  • Raddoppiare la rappresentanza femminile in tutti gli organismi UEFA.

Questa strategia e i suoi obiettivi, azioni e risultati sono stati elaborati con le federazioni affiliate alla UEFA, le leghe, i club, le calciatrici e le altre parti interessate, che si sono unite per contribuire al suo sviluppo. Tutto è strettamente connesso alla strategia UEFA “Together for the Future of Football 2019/2024”, che include l’ulteriore sviluppo del calcio femminile come una delle sue quattro priorità strategiche.

Le misure adottate negli ultimi tre anni includono l’aumento dei finanziamenti UEFA per il programma di sviluppo del calcio femminile del 50% a partire dal 2020, il lancio della campagna “Together #WePlayStrong”, la sponsorizzazione delle competizioni di calcio femminile per sostenere una crescita dei ricavi e creare una specifica unità di calcio femminile.

Nadine Kessler, responsabile del calcio femminile UEFA, ha dichiarato: «Questa strategia promuoverà, innoverà e accelererà il calcio femminile per tutti, affinché ogni donna e ogni ragazza possano avere un amore e un’affinità per il calcio sia come giocatore, allenatore, arbitro, amministratore o tifosa. Ogni ragazza, indipendentemente dal talento, merita un posto per giocare a calcio e la possibilità di lottare per l’impossibile senza limiti. Il calcio femminile è il calcio e il calcio ha un’enorme capacità di impatto oltre il campo di gioco e abbatte le barriere culturali e sociali».

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here